Netflix: “Il nostro più grande rivale è Fortnite”

netflix fortnite

Netflix ha ridefinito gli standard della fruizione televisiva, diventando il punto di riferimento per tutte le piattaforme che producono e offrono contenuti in streaming.

Stando ad un recente rapporto Netflix soffre molto di più la concorrenza di Fortnite che quella di altri network televisivi

Se però pensate che i competitor dell’azienda di Scotts Valley siano da ricercare tra Amazon Prime, Hulu, il nascente Disney+ (Disney Plus) o i vari network televisivi con i loro servizi di video on demand, allora vi sbagliate di grosso.

Secondo quanto riportato dal recente rapporto agli azionisti pubblicato giovedì, la concorrenza della “N rossa” ha vari volti, anche se il rivale più ostico per il colosso dello streaming è risultato essere Fortnite:

Negli Stati Uniti, abbiamo circa il 10% dello screen time televisivo e poco meno per quanto riguarda la fruizione tramite device mobili, tenendo conto di una concorrenza molto ampia e diffusa.

Rivaleggiamo (e perdiamo) molto di più con Fortnite che con HBO.

I numeri vedono Netflix contare su circa 139 milioni di abbonati al servizio, mentre Fortnite vanta quasi 200 milioni di account registrati.

Tuttavia la differenza numerica tra gli “aficionados” non è l’unico motivo che spinge Netflix a dover “temere” il gioco di Epic Games, quanto la capacità di quest’ultimo di tenere incollati gli utenti allo schermo per molte più ore consecutive, con i giocatori del celebre Battle Royale che stracciano agevolmente i fanatici del binge watching.

Voi cosa ne pensate? Passate più tempo su Netflix o giocando a Fortnite? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

 

Fonte: EW

Leggiamo altro?
giappone
Lucca Comics 2019: tante novità in casa Japan Town