Cosa ha cambiato Sharpe nel costume di Wonder Woman?

Quando nel 2016 il DC Universe è entrato nella fase Rinascita, diversi aspetti tipici dei metaumani della casa editrice sono stati rivoluzionati, specialmente in merito ai costumi. Anche Diana Prince, meglio nota come Wonder Woman, ha attraversato questa fase di cambiamento, tanto che Liam Sharpe, disegnatore dell’epoca, confessa che ha cambiato alcuni dettagli del costume di Wonder Woman.

Liam Sharpe confessa l’incidente che ha portato ad un cambiamento del costume di Wonder Woman!

Durante l’ultimo episodio di DC Daily: Secret Origins, Sharpe, ora disegnatore di Lanterna Verde, è stato ospite assieme a Nicola Scott, che aveva preso il posto di Sharpe durante la gestione Rucka di Wonder Woman.

Sharpe ammette che disegnando il costume di Wonder Woman, giunto al momento di ritrarre la tiara della Principessa Amazzone, anziché disegnare l’iconica stella ha invece inserito un’aquila, che campeggia fiera sulla fronte di Diana.

Il disegnatore confessa che l’errore nasce dalla sua voglia di copiare il costume di Gal Gadot nella versione di Wonder Woman del DCEU, come appare per la prima volta in Batman V Superman: Dawn of Justice. Peccato che nel fotogramma preso ad esempio ha confuso la stessa per un’aquila, complice una definizione non proprio eccelsa dello scatto.

Questa confessione sulla variazione del costume di Wonder Woman è emersa grazie a Scott, che ha ammesso di apprezzare questo dettaglio. Preso in contropiede, Sharpe ha raccontato l’aneddoto

“Ho davvero travisato un jpeg in bassa risoluzione del film, perché Greg mi disse ‘Cosa ne pensi del design del film?’, ho risposto ‘Lo adoro’ e lui mi ha detto ‘Anch’io, facciamolo!’ e io ho eslamato ‘Fantastico’. Quindi ho controllato online e ho trovato questa figura intera di Wonder Woman e ho zoomato proprio sulla tiara. Mi è sembrata un’aquila, così la ho disegnata e nessuno mi ha detto di non farlo!”

La piccola correzione involontaria di Sharpe al costume di Wonder Woman ha comunque avuto un riscontro positivo. L’aquila ha campeggiato dal Wonder Woman #1 nel 2016 sino a Wonder Woman #30 nel novembre 2017, ben oltre il cambio alla guardia del disegnatore della serie.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Le ultime lacrime delle fate: il tragico ritorno di Brendon – Recensione