Libri nerd: i consigli per le novità in uscita a gennaio 2019

Eccoci col nostro consueto appuntamento dedicato ai migliori libri nerd in uscita per il mese prossimo!

Sia che sotto l’albero abbiate trovato tanti libri, sia che i vostri parenti (come i miei!) si ostinino a non regalarvi i libri che avete osservato con desiderio in libreria, per gennaio non avrete che l’imbarazzo della scelta.

Scopriamo i migliori libri nerd in uscita per il mese di gennaio. Per iniziare il nuovo anno all’insegna di tante nuove e belle letture!

Anche gennaio, infatti, si presenta come un mese ricco di novità editoriali e nuove edizioni. Finalmente anche in Italia arriverà il nuovo libro di Christopher PaoliniLa forchetta, la strega e il drago (traduzione del titolo originale The Fork, the Witch, and the Worm; speriamo cambino la traduzione del titolo!). Un atteso ritorno che gli appassionati della saga di Eragon non si lasceranno scappare!

Nuovo anno, nuovo libro anche per Chuck Palahniuk, autore del famoso Fight Club, pronto per proporci una visione dissacrante e distopica di un’America post apocalittica. Il libro di Palahniuk uscirà a fine gennaio e si intitola: Il libro di Talbott.

Buone notizie anche per coloro che hanno amato Fidanzati dell’inverno, il primo volume della saga fantasy dell’Attraversaspecchi, perché a inizio gennaio è prevista l’uscita del secondo volume: Gli scomparsi di Chiardiluna. Scopriremo così come proseguiranno le avventure della goffa protagonista Ofelia.

Questo mese Fanucci Editore ripropone un grande libro di un grande autore contemporaneo: China Miéville con La fine di tutte le cose. Il titolo riprende il saggio di Immanuel Kant (1794) in cui si parla proprio della fine del mondo, dell’Apocalisse e del giudizio universale. Questo collegamento non è casuale, ma potremo scoprirne di più solo leggendo il libro di Miéville!

In ultimo, proponiamo una graphic novel, una nuova edizione de L’uomo che cammina, capolavoro che omaggia l’ormai scomparso maestro Jiro Taniguchi, famosissimo mangaka giapponese.

Ecco nel dettaglio i migliori libri nerd in uscita a gennaio:

1 Gli scomparsi di Chiardiluna

Gli scomparsi di Chiardiluna

Sulla gelida arca del Polo, dove Ofelia è stata sbattuta dalle Decane perché sposi suo malgrado il nobile Thorn, il caldo è soffocante. Ma è soltanto una delle illusioni provocate dalla casta dominante dell’arca, i Miraggi, in grado di produrre giungle sospese in aria, mari sconfinati all’interno di palazzi e vestiti di farfalle svolazzanti.

A Città-cielo, capitale del Polo, Ofelia viene presentata al sire Faruk, il gigantesco spirito di famiglia bianco come la neve e completamente privo di memoria, che spera nelle doti di lettrice di Ofelia per svelare i misteri contenuti nel Libro, un documento enigmatico che nei secoli ha causato la pazzia o la morte degli incauti che si sono cimentati a decifrarlo.

Per Ofelia è l’inizio di una serie di avventure e disavventure in cui, con il solo aiuto di una guardia del corpo invisibile, dovrà difendersi dagli attacchi a tradimento dei decaduti e dalle trappole mortali dei Miraggi. È la prima a stupirsi quando si rende conto che sta rischiando la pelle e investendo tutte le sue energie nell’indagine solo per amore di Thorn, l’uomo che credeva di odiare più di chiunque al mondo. Sennonché Thorn è scomparso…

2 Il libro di Talbott

Il libro di Talbott

Il passaparola scatta solo tra persone fidate. “Il Giorno dell’Aggiustamento sta arrivando.” La gente fa circolare un misterioso libro nero-blu, una sorta di pamphlet profetico, memorizzandone le direttive rivoluzionarie.

Messaggi radiofonici e televisivi, cartelloni pubblicitari e il web ripetono ossessivamente gli slogan di Talbott Reynolds: si avvicina il giorno della resa dei conti per la classe dirigente e le élite culturali. Una fantomatica Lista su internet – I Meno Amati d’America – identifica i bersagli. Il popolo non sarà più sacrificato alla nazione, il surplus di giovani maschi non verrà mandato al macello nell’ennesima guerra in Medio Oriente, ma a cadere saranno le teste di politici e giornalisti, professori e notabili – anzi, per la precisione, le loro orecchie. Sinistre.

Con la Dichiarazione di Interdipendenza, gli ex Stati Uniti vengono ridefiniti secondo criteri razziali, e la popolazione ridistribuita in base al colore della pelle e alle preferenze sessuali. Il simile con il simile, nei tre nuovi stati-nazione di Caucasia, Blacktopia e Gaysia. Non che tutto fili liscio in questa America post apocalittica, intendiamoci…

3 La forchetta, la strega e il drago

La forchetta, la strega e il drago

È passato un anno da quando Eragon ha lasciato Alagaësia in cerca del luogo perfetto in cui addestrare una nuova generazione di cavalieri dei draghi. È alle prese con una lista lunghissima di compiti e doveri: costruire una fortezza a misura di drago, discutere con i fornitori, vegliare le uova dei futuri draghi e tenere a bada i belligeranti Urgali e gli altezzosi elfi.

Poi una visione degli Eldunarí, una visita inaspettata e un’appassionante leggenda degli Urgali gli offrono la distrazione di cui ha tanto bisogno e gli mostrano le cose sotto un’altra prospettiva.

4 La fine di tutte le cose

La fine di tutte le cose

In una Londra tetra e indecifrabile, Billy Harrow, studioso di cefalopodi, guida i visitatori all’interno del Museo di Storia Naturale, dove è ospitato un raro e impressionante esemplare di Architeutis dux, meglio noto come Calamaro gigante.

Nessuno può immaginare quello che sta per accadere, l’evento che avrebbe cambiato per sempre l’esistenza di chi vi avesse assistito: quando il calamaro svanisce nel nulla prima dell’arrivo di Billy e dei visitatori, ogni spiegazione razionale appare subito vana.

Come Billy avrà presto modo di scoprire, quel prodigio non è altro che una manifestazione delle lotte che si stanno consumando in una città avvolta da una coltre impenetrabile di segreto e mito, che si scopre popolata da creature magiche e crudeli, le cui origini si perdono nei secoli e negli anfratti bui del mistero. In nome di quale dio tutto ciò sta avvenendo? Qual è il fine ultimo di coloro che si apprestano a cancellare per sempre ogni traccia di umanità?

5 L’uomo che cammina

L’uomo che cammina

In questa raccolta di racconti legati da un unico filo conduttore, assistiamo alle passeggiate di un tranquillo signore giapponese di mezza età, lo seguiamo passo passo per strette viuzze di quartiere, lungo viottoli di campagna, su ponti e per boschi, mentre porta a spasso il cane, fa una passeggiata, si reca ad acquistare un regalo o una fetta di dolce. Quasi i suoi sensi diventassero i nostri assaporiamo questi dettagli di vita giapponese, incredibilmente partecipi col protagonista.

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...