Star Wars: confermato il salto temporale tra Gli ultimi Jedi e Episodio IX!

All’interno della saga di Star Wars i balzi temporali tra un capitolo e l’altro non sono certo una novità, come sanno bene i fan di Luke Skywalker e soci. In effetti, l’unico film a non avere uno scatto temporale rispetto al precedente è proprio Gli ultimi Jedi, che inizia proprio a ridosso del finale di Il risveglio della Forza.

Svelato il gap temporale tra il futuro capitolo di Star Wars e Gli ultimi Jedi

Il capitolo finale della terza trilogia di Star Wars è molto atteso dagli appassionati della saga, che hanno subito iniziato a speculare se questo nuovo episodio avrebbe seguito gli eventi finali di Gli ultimi Jedi.

La risposta è arrivata grazie a una serie di rivelazioni pubblicate su Empire Magazine.

Secondo quanto rivelato dal magazine, Episodio IX dovrebbe iniziare ad un anno dalla fine di Gli ultimi Jedi. All’interno della preview di Empire Magazine sui film del 2019 viene infatti rivelato che il ritorno di J.J. Abrams alla direzione del nuovo capitolo di Star Wars verrà sancito con una pellicola che inizierà un anno dopo il sacrifico di Luke Skywalker e l’ennesima fuga della Resistenza dalle forze del Primo Ordine.

Crait

Non sono state fornite altre indicazioni in merito a Episodio IX, che dovrebbe, nelle idee di Disney, chiudere il ciclo della famiglia Skywalker per consentire di esplorare nuovi orizzonti dell’universo di Star Wars.

Jason Isaac, che interpreta lo spericolato pilota della Resistenza Poe Dameron, ha commentato come sia lavorare con J.J. Abrams

“Il modo in cui stiamo lavorando è più rilassato rispetto ai due precedenti episodi. Sembra rilassante essere sul set e pensare ‘Ehi, possiamo provare nuove cose’. Si tratta di una possibilità che si ha solo con J.J., che è tornato con grande sicurezza. C’è molta meno pressione per far si che tutto che vada bene. Vogliamo fare un buon film e divertirci parecchio mentre lo giriamo.”

E questo sembra contrastate con quanto vissuto in precedenza, stando alle parole di Isaac.

“Capita spesso che tu ti renda conto di dover trovare un modo di sembrare più realistico, ma questa volta abbiamo avuto modo di poterci muovere in maniera opposta. Non è stato necessario forzare nulla!”

Nonostante un ottimo incasso al botteghino di Gli ultimi Jedi, alcuni fan di Star Wars non hanno mostrato troppo gradimento per il settimo episodio della saga, ma Isaac non ha preso particolarmente a cuore queste critiche

“Fortunatamente, dato che non sono io il regista, il produttore o il distributore, non deve preoccuparmi troppo delle aspettative dei fan. Inoltre, non tutti i fan hanno le stesse aspettative. La gente ha davvero emozioni forti, ma non ci sono modi semplici di gestirle. Chi gestisce blog e siti ha bisogno di contenuti, quindi cercano di crearsi questi contenuti. Cinque persone su Twitter. Centinaia, su qualunque cosa. Ed ecco che compare una storia su cui fare dei contenuti”

Vedremo se a dicembre 2019, quando uscirà il nono episodio di Star Wars, questo anno che lo separa dagli eventi di Gli ultimi Jedi avrà avuto un forte impatto sulla saga.

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...