Captain Britain prende posizione sulla Brexit! [SPOILER]

La politica europea dell’ultimo anno è stata focalizzata sulla Brexit, l’uscita del Regno Unito dalla Comunità Europea. Decisa con il General Referendum 2016, la Brexit è divenuta una presenza costante per i cittadini di Sua Maestà. Poteva quindi una simile decisione lasciare indifferente il più grande supereroe della terra d’Albione? Ovviamente no, e Captain Britain sembra essersi lasciato sfuggire un commento sulla questione.

Captain Britain esclama la sua opinione sulla Brexit!

Anche se non è mai stato rivelato in precedenza che l’Inghilterra di Terra 616 stesse affrontando una Brexit, Marvel ha sempre cercato di riflettere ‘il mondo fuori dalla nostra finestra’. In passato abbiamo assistito all’incontro di Spider-man con Obama, gli Avengers fare un’ospitata al David Letterman Show e non dimentichiamo quel pezzo di storia del numero dedicato al crollo delle Torri Gemelle. Era quindi comprensibile che un evento come la Brexit facesse breccia nella storia di Captain Britain, finendo dritto dritto in Avengers #11.

Come se non fosse sufficiente, nell’ultimo numero di Avengers la politica entra prepotente in scena. Black Panther, attuale capo degli Avengers, riunisce un concilio dei rappresentanti mondiali per discutere un piano di collaborazione per affrontare le crisi più insidiose. Si tratta di una bella svolta, visto che la squadra di supereroi non è più soltanto dedito alla protezione dei soli Stati Uniti, ma di tutto il pianeta.

T’Challa intende risolvere queste situazione creando un gruppo di supereroi, chiamandolo International Super-Summit. In rappresentanza del Regno Unito viene scelto proprio Captain Britain, primo sostenitore delle buone intenzioni del re di Wakanda.

Captain Britain 1

Quanto affermato da Captain Britain non solo chiarisce che l’eroe inglese sia a favore del piano di T’Challa, ma che la Brexit sia un errore. Ritirandosi con dalla Comunità Europea, l’Inghilterra rinuncia al far parte di una comunità internazionale, simile a quella che Black Panther sta costruendo su Terra 616.

Questa decisione di Captain Britain non coglie di sorpresa gli appassionati del personaggio. Sin dalla sua prima apparizione nel 1976, l’inglese Brian Braddock è sempre stato parte di una comunità più ampia di supereroi, facendo parte dei Captain Britain Corps nei primi anni ’80. Addirittura uno dei suoi principali autori, Chris Claremont, aveva affermato che Captain Britain sarebbe stato contrario alla Brexit.

L’esclamazione di Captain Britain  non solo conferma l’idea di Claremont, ma addirittura diventa la voce di una protesta che nel mondo reale sta iniziando a farsi sentire.

Commenti
Caricamento...