Daredevil: secondo Amy Rutberg è stata Netflix a decidere la cancellazione della serie

daredevil cover

Da quando Netflix ha annunciato la cancellazione di Daredevil, che resta comunque una delle serie più seguite dagli abbonati, il popolo dell’Internet ha iniziato a tirare fuori le più disparate teorie circa le ragioni dietro tale gesto.

Così, tra chi incolpa Disney e Marvel, e chi giustifica questa scelta parlando di “bassi ascolti”, qualcuno solleva La Casa delle Idee da qualsiasi accusa addossando, invece, tutte le colpe alla casa della N rossa.

Secondo Amy Rutberg, è stata solamente Netflix a decidere la cancellazione di Daredevil

Per chi non lo sapesse, Amy Rutberg ha interpretato Marci Stahl, compagna di Foggy Nelson, nella serie dedicata al Diavolo di Hell’s Kitchen e nel suo spin-off, The Defenders.

In una intervista con Inverse, l’attrice ha tentato di sollevare Marvel dalle accuse di numerosi fan scontenti, attribuendo invece la decisione di cancellare Daredevil solamente a Netflix.

I miei contatti alla Marvel erano sorpresi. Tutti quei rumors che parlano di una decisione di Marvel sono sbagliati, credo sia stata solamente una scelta di Netflix. Questo è quello che ho capito da conversazioni personali avute con persone nei piani alti di Marvel. Erano sorpresi.

La verità probabilmente non verrà mai a galla e a noi, poveri fan, non resta che mettere il cuore in pace.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: Comicbook

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
space force
Space Force 2: Netflix ha già rinnovato la serie per una seconda stagione?