Halo: il regista della serie, Rupert Wyatt, abbandona il progetto

Brutte notizie per i fan che attendevano l’arrivo della serie TV live action di HaloRupert Wyatt, il produttore esecutivo e regista dello show, ha abbandonato definitivamente il progetto, che potrebbe quindi veder dilatati ulteriormente i suoi tempi di lavorazione (le riprese partiranno comunque nel 2019).

Rupert Wyatt, il produttore esecutivo e regista della serie TV di Halo, ha abbandonato il progetto di Showtime. Ecco perché

L’annuncio è stato fatto dalla stessa Showtime, il network a stelle e strisce che ha ordinato una prima stagione della serie composta da 10 episodi.

“L’adattamento di Showtime di HALO si sta evolvendo magnificamente con personaggi ricchi, storie avvincenti e script potenti”, ha spiegato Gary Levine, il presidente della programmazione di Showtime. “Ovviamente, i sacrifici da fare per la produzione di questa serie sono enormi e abbiamo dovuto aggiungere del tempo ai nostri programmi per fare tutto nel modo giusto. Purtroppo, questo ritardo ha creato un conflitto per Rupert, che ringraziamo vivamente per tutto ciò che ha portato al progetto. “

Halo

All’annuncio sono poi seguite le parole di Wyatt:

“È con grande disappunto che annuncio che i cambiamenti al programma di produzione di “HALO” mi impediscono di continuare nel mio ruolo di regista per la serie. Il mio tempo in “HALO” è stato un’esperienza creativa ricca e gratificante con una squadra fenomenale di persone. Ora mi unisco alla legione di fan che si trovano là fuori, ansiosi di vedere la serie finita e auguro a tutte le persone coinvolte il meglio.”

Purtroppo, al momento, la serie rimane ancora senza una data d’uscita prevista.

Fonte: TheWrap

Commenti
Caricamento...