Solo un altro giorno: la prima graphic novel di Wallie arriva in fumetteria e libreria

L’amore sopravvive secondo un meccanismo simile a quello delle stelle.

Arriva in fumetteria e libreria Solo un altro giorno, la prima graphic novel di Wallie, al secolo Walter Petrone, che parla della fine di una storia d’amore

Le novità che ManFont ha presentato a Lucca Comics 2018 approdano finalmente in libreria e fumetteria e, tra queste, l’imperdibile esordio di nel mondo delle graphic novel di Wallie (aka Walter Petrone), talentuoso autore campano che racconta quanto può essere difficile accettare e convivere con la fine di una storia d’amore, una storia davvero particolare che trovate anche sul sito dell’editore.

Solo un altro giorno rappresenta un nuovo passo del cammino intrapreso, un anno fa, da ManFont verso l’apertura a nuovi filoni narrativi all’interno del suo catalogo, una graphic novel particolare già disponibile sul.

L’opera prima di Wallie, un giovane autore arrivato alla ribalta sotto le luci di Instagram, ci parla di sé stesso e di un problema che non conosce età: la fine di una storia d’amore in modo autobiografico e autoironico, attraverso il suo alter ego disegnato: un ventenne sognatore che guardandosi allo specchio però, si vede vecchio e decrepito

Come sopravvivere a questo problema e alle sue spesso terribili conseguenze? Non siamo mai preparati, e ognuno lo vive a modo suo, nel proprio mondo.

Prezzo: Guarda su Amazon.it
Da: EUR 16,00

Il mondo di Wallie

Abitato dall’amico Lupo, dallo strizzacervelli T-Rex e da un fitto sottobosco di personaggi più o meno improbabili. Che accompagneranno il protagonista alla soluzione finale. Qual è questa soluzione?
Per scoprirlo non servirà che attendere “solo un altro giorno”.

Chi è Walter Petrone?

Walter Petrone, nato ad Acerra nel 1995, era un bambino iperattivo che passava i suoi pomeriggi a inventare fumetti.

A 23 anni, dopo la creazione del suo alter ego Wallie su strisce web (ad oggi seguite da più di 38.000 persone), gli viene offerta dalla ManFont la possibilità di pubblicare la sua prima graphic novel.

E siccome continua ancora a passare i pomeriggi a inventare fumetti, decide di cogliere l’opportunità per realizzare finalmente una storia impegnata.

Commenti
Caricamento...