Shadow of the Tomb Raider su Mac e Linux nel 2019

Ebbene si, anche i possessori della Mela di Cupertino e gli smanettoni su sistemi operativi del pinguino saranno in grado di poter godere dell’ultima fatica di Eidos grazie a Feral Interactive che porterà Shadow of the Tomb Raider su macOS e Linux.

Nel 2019 Shadow of the Tomb Raider arriverà anche su Mac e Linux grazie a Feral Interactive

Infatti sono sempre di più i giocatori che, per motivi di lavoro o per passione, passano dal sistema operativo Windows a MacOS/Linux, anche se molto spesso sono costretti a rinunciare all’amore per il gaming o sono obbligati a dover comprare una console per portare avanti la propria passione.

Tuttavia, questa volta, Feral ha pensato anche a questa categoria di utenti occupandosi di una conversione per i due noti sistemi operativi, cosa non prevista a inizio progetto.

L’avventura di Lara, in cui affronta una potenziale apocalittica previsione Maya potrà essere goduta quindi da tutti a partire dal 2019.

Questa decisione, forse spinta dalla presentazione dei nuovi Mac, sempre più inclini a montare schede video molto performanti anche sui modelli “base”, è vista come un primo colpo di martello su quello che è l’attuale muro che i giocatori devono affrontare quando decidono di cambiare il proprio sistema operativo; spesso, di fatti, si ritrovano a giocare solo giochi piuttosto obsoleti o avventure grafiche senza età.

Pensate che questa manovra possa spingere altre case a portare i loro lavori su tutti i sistemi operativi?

Noi ci auguriamo che un giorno i giochi possano essere “unificati” in maniera tale che tutti possano goderne, fino ad allora non vediamo l’ora di vedere come potrà girare Shadow of the Tomb Raider sui nostri Mac e computer Linux.

Fonte: 9to5mac

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Age of Empires 4
Age of Empires 4: il nuovo capitolo sarà mostrato probabilmente all’X019