Niente Targaryen e (forse) niente draghi, nella serie prequel di Game of Thrones

Daenerys targaryen game of thrones

Non faremo la conoscenza di nuovi membri della famiglia Targaryen nella serie prequel di Game of Thrones ora in sviluppo presso HBO. Probabilmente non saremo nemmeno in grado di vedere all’orizzonte qualche drago, come rivelato da George R.R. Martin in un’intervista rilasciata ad EW.

George R.R. Martin ha rivelato nuovi dettagli sulla serie prequel di Game of Thrones, che non vedrà la presenza dei Targaryen e di tanti alti elementi noti della saga

Ecco le parole dell’autore, dove spiega che l’ambientazione sarà troppo distante dagli eventi raccontati ne Il Trono di Spade:

“…stiamo parlando di 5.000 anni fa ma hai ragione. Westeros è un posto molto diverso. Non c’è Approdo del Re, non esiste Il Trono di Spade. Non ci sono i Targaryen e Valyria non ha ancora iniziato ad emergere con i suoi draghi per fondare il grande impero che conosciamo. Abbiamo a che fare con un mondo completamente diverso e più antico, che speriamo sia parte dell’attrattiva della serie”

Lo show, ufficialmente ancora senza un nome (ma che dovrebbe comunque chiamarsi ‘The Long Night’), racconterà del periodo in cui sono nati gli Estranei. Tra i protagonisti ci sarà Naomi Watts mentre Jane Goldman, insieme allo stesso Martin, sarà la showrunner della serie.

Le riprese dovrebbero iniziare a Belfast un mese prima del debutto in televisione dell’ultima stagione di Game of Thrones, a febbraio.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
The Mandalorian: online il nuovo video con i 51 easter egg del quinto episodio