Macchine mortali: vi raccontiamo i primi 25 minuti del film

In una Lucca affollata più che mai (sono stati già venduti più di 200.000 biglietti) abbiamo visto i primi 25 minuti di Macchine Mortali, la nuova pellicola prodotta da Peter Jackson, regista della saga de Il Signore degli Anelli, tratto dai romanzi di Philip Reeve e diretto da Christian Rivers.

Abbiamo visto i primi 25 minuti di Macchine Mortali, ecco il racconto delle spettacolari sequenze iniziali del film prodotto da Peter Jackson

Quelli che dovevano essere solo dieci minuti, si sono trasformati in una vera anteprima del film introdotta da un messaggio speciale agli spettatori da parte di Jackson e Reeve.

Ecco dunque, qui di seguito, il racconto della corposa premiere che ha messo sul piatto un assaggio non trascurabile della magnificenza e dell’epicità che ci attenderanno in sala il prossimo 13 dicembre.

Attenzione seguono spoiler su Macchine Mortali

Il film si apre proprio con una spettacolare sequenza in campo aperto con la città di Londra, trasportata da mastodontici cingoli, che si mette all’inseguimento di un piccolo borgo della Baviera disperatamente lanciatosi in una fuga per non essere inglobato dalla metropoli inglese impaziente di mettere le mani sulle, seppur magre, risorse della cittadina che ha purtroppo il destino segnato.

La scenografica caccia, che si conclude con Londra che fagocita la “preda” con tutti i suoi abitanti i quali, quasi in una sorta di “immigrazione da inglobamento” vengono spogliati di quasi tutti i propri averi e delle armi.

Hester, una giovane ragazza dal volto sfigurato, riesce però a tenere nascosto un pugnale con il quale attenta alla vita di Thaddeus Valentine (Hugo Weaving) reo, secondo la giovane assalitrice, di essere l’assassino della madre.

Inseguita da Tom, un giovane apprendista del museo storico di Londra e ammiratore di Thaddeus, Hester fugge attraverso le viscere dell’immensa città trazionista, con Tom che non ha nessuna intenzione di lasciarsela scappare.

Macchine Mortali, con questi primi minuti, si candida prepotentemente ad essere un dei film più belli e spettacolari degli ultimi anni; i solchi che caratterizzano le lande desolate di un mondo post apocalittico steampunk in cui le città si danno la caccia l’una con l’altra, sono tracce evidenti della stessa epicità cinematografica a cui il buon Peter Jackson ci ha sempre ben abituati.

Trama, dettagli e trailer italiano di Macchine Mortali

Migliaia di anni dopo la distruzione del mondo civilizzato a causa di un cataclisma, la razza umana si è adattata e si è evoluta con un nuovo stile di vita.

Gigantesche città in movimento vagano per la Terra, prendendo brutalmente di mira le più piccole città trazioniste.

Tom Natsworthy (Robert Sheehan), proveniente da una classe inferiore della grande città trazionista di Londra, si ritrova a dover combattere per la sopravvivenza dopo essersi imbattuto in Hester Shaw (Hera Hilmar), una pericolosa fuggitiva.

I due opposti, i cui sentieri non avrebbero mai dovuto incontrarsi, sigleranno un’alleanza destinata a cambiare il corso del futuro.

Peter Jackson produrrà il film, tratto dall’omonima saga di romanzi scritta da Philip Reeve e diretto da Christian Rivers, con lo stesso Jackson che si è occupato della sceneggiatura insieme a Fran Walsh e Philippa Boyens.

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...