Godzilla: Aftershock, annunciata la nuova graphic novel sul Re dei Mostri

La sovraesposizione da Kaiju che ci sta accompagnando ultimamente e che, passando da Godzilla: The Planet Eater (terzo capitolo della nuova trilogia anime Toho atteso in Giappone per il 9 novembre), ci porterà fino a Godzilla: King of the Monsters, nuova pellicola del MonsterVerse attesa per il 31 maggio 2019, si arricchisce di nuova energia grazie ad una graphic novel nuova di zecca dedicata al Re dei Mostri.

È stata annunciata Godzilla: Aftershock, una nuova graphic novel che farà da prequel al film Godzilla: King of the Monsters che debutterà nel 2019

Legendary Comics ha infatti annunciato Godzilla: Aftershock, un nuovo capitolo del canone MonsterVerse in cui il più potente dei Kaiju si scontrerà con un nuovo titano pronto a distruggere l’intero pianeta.

La graphic novel introdurrà anche personaggi nuovi di zecca che appariranno proprio nel film Godzilla: King of the Monsters e approfondiranno le attività clandestine della Monarch, il misterioso gruppo di ricerca cripto-zoologico deus ex machina del MonsterVerse di Legendary Pictures e Warner Bros.

godzilla: aftershock Trama e dettagli di Godzilla: Aftershock

La brillante dottoressa Emma Russell, capo operativo Monarch, lotta contro il tempo per fermare una nuova minaccia mentre emergono indizi che rivelano un terribile segreto, una tragedia di proporzioni apocalittiche che in un passato remoto ha cambiato il corso della storia dell’uomo e che sta tornando per minacciare nuovamente l’umanità.

Un’oscura figura segue le mosse di Emma in viaggio per il mondo alla scoperta di nuovi segreti, mentre Godzilla si scontra con un’antico rivale vecchio quanto la Terra stessa.

Il destino del mondo è in bilico in un confronto epico che nessun fan di Godzilla vorrebbe perdere.

Prequel del film che vedremo il prossimo anno, Godzilla: Aftershock (atteso per la primavera del 2019)è scritto da Arvid Nelson e illustrato da Drew Edward Johnson e si svolge dopo gli eventi cataclismatici del primo film a San Francisco.

Fonte: Nerdist

Potrebbe piacerti anche