Homebrewers: la birra artigianale spopola anche su Kickstarter

Solo pochi giorni fa vi avevamo parlato di Microbrew un simpatico gioco tascabile, leggero e veloce, dov’è possibile vestire i panni del proprietario di un birrificio in espansione. Oggi, su Kickstarter ne abbiamo scovato un altro per voi, si tratta di Homebrewers.

Homebrewers: dai creatori di Between Two Cities un gioco che ci porterà a competere per delle medaglie ai più importanti festival birrari europei

Homebrewers è un gioco competitivo per 2-5 giocatori, della durata di 45-75 minuti, creato da Ben Rosset e Matthew O’Malley (Between Two Cities) e illustrato da Adam Rebottaro, artista del pluripremiato Sentinels of the Multiverse.

Il gioco si basa su meccaniche di costruzione e gestione risorse e prevede l’utilizzo di dadi, che rappresentano le azioni che si possono intraprendere: acquistare ingredienti, partecipare a eventi mensili, aggiungere sapori alle tue ricette e, naturalmente, preparare la birra!

Homebrewers si gioca su 8 round, ogni round rappresenta un mese di produzione. All’inizio del mese si simula la fase di commercio, nella quale si incontra il proprio club di homebrewing, mentre nella fase di azione si lavora sulla produzione.

Si possono preparare quattro stili birrari: Ale, Porter, Stout e IPA, il livello di qualità per ciascuna ricetta aumenterà ogni volta che la replicheremo.

L’obiettivo di Homebrewers è quello di guadagnare il maggior numero di punti reputazione sbaragliando la concorrenza. La reputazione si può ottenere in due modi: aumentando il più possibile la qualità delle proprie birre, al fine di vincere le medaglie per il miglior stile ai festival; oppure soddisfacendo i gusti di una particolare giuria dell’Oktoberfest. Alla fine dgli otto mesi, il giocatore con la maggior reputazione vince.

E voi che cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...