L’inverno non sta arrivando e Game of Thrones 8 potrebbe debuttare più tardi del previsto

Se appena un mese fa Casey Bloys, presidente della programmazione di HBO, aveva rivelato che Game of Thrones 8 debutterà sugli schermi nella prima metà del 2019, una recente intervista rilasciata da Joe Bauer, supervisore agli effetti visivi de Il Trono di Spade, ha di nuovo rimescolato le carte in tavola, spostando molto più avanti l’esordio dell’ultima stagione dello show HBO.

Stando alle dichiarazioni del supervisore agli effetti visivi di Game of Thrones 8, l’ultima stagione dello show HBO potrebbe arrivare più tardi del previsto

Kit Harington Jon Snow Game of Thrones

Parlando con l’Huffington Post Bauer ha dichiarato che hanno ancora tanto lavoro da fare e che saranno impegnati fino a maggio del prossimo anno:

Dovremo lavorare sodo sulla stagione 8 fino a maggio 2019, quindi mancano ancora 8 o 9 mesi.

Il prequel di Game of Thrones, invece, inizierà le riprese dell’episodio pilota a febbraio, perciò quando loro inizieranno noi avremo ancora molto lavoro da fare.

La situazione cambia ogni settimana ma io so che non farò nulla di diverso da Game of Thrones fino a maggio dell’anno prossimo.

A questo punto se la stagione finale de Il Trono di Spade non riuscisse a debuttare entro il 31 maggio dell’anno prossimo, termine ultimo per essere in lizza per gli Emmy Awards 2019, è molto probabile che verrà fatta esordire con calma dopo l’estate, spostando così di ben sei mesi la data paventata dall’ottimistica previsione di Casey Bloys.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
ein Cowboy Bebop Netflix
Cowboy Bebop: ecco Ein nel primo spot della serie TV Netflix