Presto potremo andare a caccia di nazisti, zombie e mech, in Reichbusters: Projekt Vril

Con un teaser trailer pubblicato poche ore fa, Mythic Games ha annunciato l’arrivo di Reichbusters: Projekt Vril, un nuovo splatteroso gioco da tavolo ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale (più o meno).

Zombie, mech e armi futuristiche in Reichbusters: Projekt Vril

Reichbusters: Projekt Vril si svolge al termine di un secondo conflitto mondiale in cui i nazisti sono riusciti a mettere le mani sul misterioso potere di Vril, che gli ha permesso di creare armi dall’aspetto più futuristico di quello a cui saremmo stati normalmente abituati negli anni ’40.

Giganteschi mech e zombie nazisti saranno infatti solamente alcuni dei nemici che dovremo affrontare nel gioco cooperativo di Mythic Games, annunciato a ridosso dell’apertura del Gen Con (e dove speriamo di poterne saperne di più).

Il gioco si sviluppa attraverso diversi raid e scenari, ambientati nei laboratori e strutture di un castello nazista (qualcuno ha detto Wolfenstein?), con obbiettivi che spaziano dall’omicidio di figure chiave all’acquisizione di importanti tecnologie segrete. Il tutto condito da elementi soprannaturali, nemici rappresentati da miniature in 32mm ed equipaggiamenti unici per ogni eroe che manderemo all’assalto.

Le informazioni sul gioco sono tuttavia ancora poche, si parla di nemici “controllati dal gioco” e di elementi di gestione della mano per i quattro giocatori che potranno sedersi attorno al tavolo.

In nostro aiuto non arriva nemmeno il trailer di Reichbusters: Projekt Vril che potete trovare qui sotto, che del gioco ne rivela solamente il tono molto differente rispetto ai recenti titoli dello studio come Solomon Kane o Joan of Arc:

Reichbusters: Projekt Vril è atteso su Kickstarter entro la fine del 2018.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche