Il Mistero dei Templari 3: ecco perché Disney ha bloccato il film

In occasione di una recente intervista rilasciata a Collider, il regista Jon Turteltaub ha spiegato i motivi dietro al blocco de Il Mistero dei Templari 3 (National Treasure 3) il terzo film della saga targata Disney, con protagonista Nicholas Cage, iniziata nel 2004.

Ecco perché Il Mistero dei Templari 3 non è mai stato realizzato

Di un terzo capitolo si parla ormai da undici anni, da quando uscì nei cinema il primo sequel che fece incassare alla Disney ben 457 milioni di dollari (il primo raggiunse i 347 milioni di dollari a fronte dei 100 milioni spesi). Nel 2006, Bob Iger rivelò la possibilità che un terzo film potesse venire effettivamente realizzato ma, da allora, tutto tace.

A giudicare dalle parole di Turteltaub, le motivazioni dietro allo stallo de Il Mistero dei Templari 3 sembrano essere legate alla nuova politica di casa Disney, la quale si concentrerebbe su pochi film il cui successo è quasi garantito.

“Quando il Mistero dei Templari venne realizzato, c’erano molti più soldi che giravano. Tutti sono stati pagati bene. Il problema con la realizzazione del terzo film non è però la gente che dice: “Non lo farò a meno che tu non mi strapaghi!” è la Disney che sente di avere altri film che potenzialmente potrebbero fruttare di più. Penso che si sbaglino. Penso che abbiano ragione sui film che stanno realizzando, stanno ovviamente facendo un ottimo lavoro nel realizzare dei grandi film, ma penso anche che questo sarebbe uno di quei film, e loro non si rendono conto di quanto Internet desideri un terzo Mistero dei Templari”.

Il regista ha poi rivelato che una sceneggiatura de Il Mistero dei Templari 3 era quasi pronta, ma che Disney non aveva dato l’ok finale per poterla completare e sistemare:

“Eravamo vicini a completare la sceneggiatura, ma non era così buona da ottenere luce verde dallo Studio. Ma era abbastanza buona per poter far dire allo Studio: “ok, continuate. Ci siete vicini.” Il produttore Jerry Bruckheimer è un maestro nel prendere qualcosa che è “abbastanza buono” e trasformarlo in qualcosa di eccezionale in circa un’ora e mezza. È un po’ snervante, ma funziona.”

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe vedere un terzo capitolo della saga? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Commenti
Caricamento...