Abbiamo provato Pokémon Let’s Go in anteprima. Ecco com’è andata

Nel corso dell’evento Nintendo Showcase svoltosi a Milano la settimana scorsa, Justnerd ha provato i due titoli di Game Freak in uscita il 16 Novembre su Nintendo Switch: Pokémon Let’s Go Pikachu e Pokémon Let’s Go Eevee.

Abbiamo provato in anteprima Pokémon Let’s Go nelle sue due versioni. Ecco com’è andata!

Prima di poter mettere le mani sui giochi, abbiamo assistito ad una dimostrazione live di una delle due versioni, in cui sono state dette alcune novità ancora non annunciate in nessuno dei trailer precedentemente pubblicati:

  • più che a Pokémon Go! e Pokémon Giallo, si è cercato di rendere il gioco più simile all’anime dei mostriciattoli tascabili; questa cosa è stata ribadita diverse volte e anche quando, ad esempio, si entra nei Centri Pokémon si potrà notare l’incredibile somiglianza con quelli presenti nei cartoni animati;
  • saranno presenti i Pokémon Shiny e saranno distinguibili perfettamente nell’erba alta grazie al differente colore e a delle “stelline” che lo circonderanno;
  • la Pokéball Plus emetterà suoni delle versioni a 8 bit dei vecchi giochi Pokémon, come versi e rumori degli attacchi;
  • il nostro Pikachu (o Eevee nell’altra versione) sarà letteralmente unico sia nelle animazioni che nelle textures, molto più particolareggiate di altri esemplari che potremo trovare nell’erba alta;
  • i CP dei Pokémon non sostituiscono le statistiche degli stessi, ma sono semplicemente un valore che ci permette di capire rapidamente quanto sia forte una determinata creatura; un valore “per pigri”, fondamentalmente;
  • il nostro rivale sarà molto diverso da quello presente in Pokémon Giallo, così come noi non saremo lo stesso allenatore protagonista;
  • all’interno della Pokéball Plus si può trasferire qualsiasi pokémon sia da Pokémon Let’s Go Pikachu/Eevee sia da Pokémon Go!
  • La dimostrazione è stata pressochè identica a quella vista allo showcase Nintendo durante l’E3 di quest anno. Per chi non l’avesse ancora vista, vi linkiamo il video qua sotto, giusto per farvi un’idea:

Dopodichè, finalmente, ci siamo messi alla prova di Pokémon Let’s Go Eevee ed ecco come è andato il nostro primo contatto con il gioco:

  • la demo è stata fondamentalmente la stessa che abbiamo visto nella dimostrazione, se non che al posto del mastodontico Onix era presente un Meowth, non permettendoci quindi di provare la feature che vede il nostro protagonista cavalcare Pokémon molto grandi; probabilmente è una feature non ancora completa al 100% e si è preferito non farla provare a normali utenti;
  • i Pokèmon presenti nell’erba alta sono numerosissimi e bellissimi! Vagano per quasi tutta la mappa (da segnalare i Pigey che svolazzano anche molto distanti dal loro spaawn point) e alcuni possono addirittura confondersi con essa (più volte siamo incappati in Odish che si mimetizzavano perfettamente);
  • non abbiamo potuto visionare il menù di gioco. Probabilmente contiene già informazioni che non possono ancora essere rivelate;
  • giocare a Pokèmon su uno schermo grande fa un certo effetto e graficamente è davvero bello;
  • abbiamo potuto vedere la meccanica degli shiny dal vivo: nella postazione affianco alla nostra, è comparso nell’erba alta un Pikachu di un giallo più scuro, con delle stelline intorno e dobbiamo ammettere che ci ha fatto un certo effetto;
  • la Pokéball Plus è un oggettino davvero bello! Piccola e maneggevole, emette suoni dei vecchi giochi e può essere utilizzata come Joy-Con alternativo per giocare l’intera avventura…anche se è sprovvista dei tasti X e Y che, però, sono presenti all’interno del gameplay per viualizzare, ad esempio, le informazioni sulle mosse o riprodurre i versi delle creature appena catturate; resta il fatto che sarà una periferica NON fondamentale, ma totalmente facoltativa.

Nel complesso, siamo rimasti soddisfatti del tempo che ci è stato concesso per provare le due versioni di Pokemon Let’s Go, anche se per ora abbiamo potuto vedere veramente poco e siamo convinti che ci saranno ancora tantissime cose che saranno comprese nella versione finale: ad esempio il Pokedex, che non è stato possibile vedere o altri cambiamenti (se ci saranno) nella storia, o ancora il fantomatico Pokémon di nuova generazione che sarà possibile ottenere.

Per tutto questo, non ci resta che attendere il 16 Novembre!

E voi? Che ne pensate di queste novità? Fatecelo sapere nei commenti!

Potrebbe piacerti anche