Annunciata la data d’uscita della quarta stagione di Better Call Saul

Better Call Saul

Con un tweet pubblicato sul profilo ufficiale della serie, AMC ha annunciato la data d’uscita della quarta stagione di Better Call Saul!

Ecco quando tornerà in televisione Better Call Saul, insieme alla conferma di una tragica morte

Attenzione! Seguono spoiler sulla terza stagione di Better Call Saul!

La quarta stagione di Better Call Saul tornerà sulle televisioni a stelle e strisce lunedì 6 agosto 2018, con 10 nuovi episodi che racconteranno le vicende di Jimmy McGill (Bob Odenkirk) e la sua trasformazione nell’avvocato Saul Goodman conosciuto dai fan in Breaking Bad.

Insieme all’annuncio arriva anche la conferma della morte del fratello di Jimmy, Chuck (Michael McKean), scomparso in un tragico incidente nella terza stagione dello show.

In Italia la serie sarà trasmessa ancora una volta da Netflix, ma non abbiamo ancora una data d’uscita ufficiale.

Qui sotto, invece, potete trovare la sinossi della nuova stagione:

La morte di Chuck catalizza la trasformazione di Jimmy McGill in Saul Goodman. A seguito della morte di suo fratello, Jimmy si addentra nel mondo criminale mettendo a rischio il suo futuro come avvocato e la sua relazione con Kim. La morte di Chuck affliggerà profondamente anche gli ex colleghi Howard (Patrick Fabian) e la stessa Kim, mettendo i due ancora una volta su fronti opposti di una battaglia scatenata dai fratelli McGill. Mike, invece, assume un ruolo sempre più attivo come il più recente (e preparato) consulente di sicurezza della Madrigal Electromotive. È un momento molto instabile per essere al servizio di Gus Fring, dato che il crollo di Hector manda onde d’urto in tutto il mondo criminale di Albuquerque gettando il cartello nel caos e facendo a pezzi i piani ben orchestrati di Gus e Nacho. Ma mentre Gus cambia la sua rotta, Nacho si ritrova nel mirino di forze mortali.

Cosa ne pensate? Tornerete a guardare la serie per una quarta stagione? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
masters of the air
Masters of Air: sarà Apple a produrre la serie sequel di Band of Brothers