Green Hell: ecco il simulatore di sopravvivenza nella foresta Amazzonica!

I survival game riscuotono sempre un enorme successo grazie alla varietà di sensazioni che riescono a regalare ai giocatori.

Green Hell è il nuovo “simulatore di sopravvivenza psicologica” in prima persona per novelli ed impavidi emuli di Bear Grylls

Green Hell è un “simulatore di sopravvivenza psicologica” in prima persona per PC Windows che promette un’esperienza da survival spaventosa, angosciante e ai limiti della tenuta psicologica dei giocatori impegnati in una lotta per sopravvivere nel bel mezzo della foresta pluviale amazzonica.

Il titolo sviluppato dai polacchi di Creepy Jar, infatti, catapulterà i giocatori nel bel mezzo di un inferno verde completamente soli, praticamente per nulla attrezzati e senza memoria sul perché ci si trovi in un posto del genere.

L’unico strumento di una certa utilità è una radio dalla quale è possibile ascoltare una voce stranamente familiare che aiuterà il novello Bear Grylls durante l’avventura, esperienza che fa suoi due aspetti fondamentali per riuscire a restare in vita: sopravvivenza e fuga anche se, come è facile immaginare, non sarà così semplice.

Infatti in Green Hell c’è molto di più di un normale survival game perché bisognerà fare i conti anche con un mistero da risolvere mentre ci si muove attraverso una giungla impietosa, affrontando non solo i classici pericoli ma anche parassiti, ferite ed infezioni che potrebbero rivelarsi molto più pericolosi della mancanza di cibo o dell’attacco di una bestia feroce, perché: “Quello che scoprirai potrebbe essere peggio di quello per cui hai combattuto così duramente per sopravvivere.”.

Green Hell dovrebbe uscire in Early Access su Steam entro la fine dell’estate ma gli sviluppatori hanno già pubblicato un corposo video gameplay della durata di 20 minuti che potete vedere qui di seguito.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto!

Fonte: PCGamer

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments