Birds of Prey: Margot Robbie vorrebbe un film vietato ai minori

Tre anni fa, quando Margot Robbie si trovava sul set di Suicide Squad nei panni di Harley Quinn, fu la stessa attrice a proporre a Warner Bros il progetto di Birds of Prey, il film ora in cantiere presso la major cinematografica.

Da pochi giorni sappiamo che sarà Cathy Yan a dirigere la pellicola con protagonista Harley Quinn e, durante un’intervista rilasciata a Collider, la Robbie si è detta molto felice di poter lavorare con la Yan:

[…] ovviamente avere una regista per raccontare quella storia e dare ad una regista donna la possibilità di fare grandi cose con un grande budget. Ottengono sempre “piccolo filmetti” … e io penso sempre, “Adoro l’azione. Adoro i film d’azione. Sono una ragazza. Ci deve piacere solo una cosa specifica?” Quindi è stato molto importante trovare una regista per questo progetto. Ma alla fine della giornata – maschio o femmina che sia – il miglior regista ottiene il lavoro… e Cathy è la migliore.

L’attrice ha inoltre rivelato di aver proposto alla Warner un film vietato ai minori:

Avevo proposto un film vietato ai minori, incentrato ad una gang femminile perché: “anche Harley ha bisogno di amiche”. Ama interagire con le persone, quindi il mio consiglio fu quello di non fare un film in solitario. Doveva stare con altre persone, in una gang di donne. Non ce ne sono sul grande schermo, specialmente per quanto riguarda i film d’azione

Margot Robbie People's Choice Awards 2017

Ovviamente non è detto che il risultato finale sarà effettivamente un film R-Rated. Per scoprirlo dovremo probabilmente attendere l’inizio delle riprese, che dovrebbero partire entro la fine dell’anno.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche