I Pokèmon scendono in politica: in Giappone Slowpoke diventa Governatore!

Ho scelto di scendere in campo e di occuparmi della cosa pubblica, perché non voglio vivere in un Paese illiberale, governato da forze immature…

No, scusate, sono entrato un po’ in confusione.

A volte capita quando si devono dare delle notizie che arricchiscono la sezione WTF di JustNerd.

Infatti, mentre in Italia ad un mese dalle elezioni non è ancara chiaro chi guiderà il nuovo Governo, in Giappone si concretizza l’ennesima lezione di efficienza con la nomina di Slowpoke, il più pigro e distratto di tutti i Pokèmon, a governatore della prefettura di Kagawa.

Lo scorso 1 aprile (non fatevi ingannare dalla data perché i giapponesi ci hanno abituati ad essere tutt’altro che scherzosi) Yutaro Goja, capo del dipartimento del turismo di Kagawa, ha affermato che era arrivato il momento di un cambiamento, era giunta l’ora di un nuovo miracolo ital… cioè Giapponese! (maledetti ricordi!).

Se fino a quel momento, Kagawa era conosciuta come la Prefettura di Udon (in omaggio ad un piatto tipico del Sol Levante), con l’obiettivo di incrementare lo sviluppo della regione è stato annunciato che d’ora in avanti l’ente territoriale cambierà nome in Prefettura di Slowpoke!

Subito dopo la proclamazione, Slowpoke è stato presentato come nuovo governatore della prefettura mostrandosi a favore dei flash dei fotografi e degli obiettivi dei cameraman presenti.

Durante la conferenza stampa di insediamento Slowpoke, con la sua solita flemma, ha pronunciato solo brevi sillabe e qualche strano grugnito, sfoggiando un savoir faire da politico consumato che di certo non si sbottona alla sua prima apparizione in pubblico.

Magari potremmo importare l’idea anche da noi in Italia, anche se il rischio di ritrovarsi il Team Rocket nella stanza dei bottoni è davvero elevato!

Voi cosa ne pensate? Quale Pokèmon vorreste a capo del governo? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto!

Fonte: SoraNews24

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...