Doomsday Clock #4 – Svelata la nuova identità di Rorschach!

Attenzione! Questo articolo può contenere spoiler

Una domanda che i fan DC si pongono ormai da parecchio tempo è quella sulla nuova identità di Rorschach nell’ultima uscita Doomsday Clock #4 nata dal genio di Geoff Johns, Gary Frank e Brad Anderson.

Se fino ad ora abbiamo letto solo alcuni indizi in giro per il web che hanno alimentato la nostra fantasia, ora abbiamo una vera e propria conferma ufficiale.

Quando abbiamo appreso la notizia del ritorno di Rorschach in Doomsday Clock #4, dopo aver assistito alla sua morte in Watchman, noi fan ci siamo chiesti subito come sarebbe stato possibile assistere a un suo ritorno in Doomsday Clock, e come questo potesse essere organizzato e soprattutto giustificato in maniera plausibile.

Nella prima uscita di Doomsday Clock apprendiamo che il Rorschach morto in Watchman non era Walter Kovacs, ma un individuo che soleva vestire i panni di Rorschach e seguire le sue strane abitudini.

Quando questo personaggio ha poi rivelato le sue identità afro americane, le ipotesi dei fan sono andate verso l’identificazione del finto Rorschach con quelle dello psichiatra del personaggio di Watchman, Malcom Long, oppure di suo figlio, le cui sembianze non sono mai state svelate durante la narrazione della storia.

Habemus veritas: Quest’ultima ipotesi è esattamente quella più plausibile, poiché Doomsday Clock #4 ci rivela proprio questo, che un ragazzo, studente del college, Reggie Long è morto nel tentativo di sostituirsi a Rorschach dopo aver trascorso un periodo di tempo (non ben definito) in un ospedale psichiatrico. Altri saranno i plot twist a cui assisteremo in questo numero di Doomsday Clock che, sono certa, non ci lasceranno indifferenti.

Ovviamente, quest’ultima uscita aprirà le porte verso uno stravolgimento di trama senza precedenti e sicuramente farà acquistare alla serie i dovuti onori. Se ancora non avete avuto modo di leggere il volume, cercate di farlo al più presto nell’attesa che esca il prossimo a Maggio.

Fateci sapere cosa ne pensate e se vi aspettavate una rivelazione simile.

Fonte: ComicBook

Potrebbe piacerti anche