La polizia di Singapore si allea con i Pokémon per combattere il crimine!

Non siamo ancora arrivati al punto di catturare i malfattori lanciando loro delle Poké Ball e tenendoli imprigionati al loro interno, ma i Pokémon riescono comunque a dare il loro contributo nella lotta contro il crimine!

La Polizia di Singapore, infatti, ha pensato bene di chiedere aiuto proprio ai Pokémon per mettere in guardia i cittadini da alcuni reati e comportamenti contrari alla legge come la pirateria, la contraffazione delle merci, la frequentazione di aree e zone poco illuminate o l’utilizzo del cellulare mentre si è alla guida.

Presso il centro commerciale Jurong Point della capitale asiatica si è tenuta battesimo la collaborazione tra la Jurong Police Division e The Pokémon Company che ha dato il via ad una campagna di prevenzione che vedrà i celebri animaletti del famoso franchise protagonisti di alcuni manifesti che sicuramente attireranno l’attenzione dei cittadini.

manifesti Pokémon polizia singapore


AC Koh Wei Keong, comandante dalla Jurong Police Division, ha voluto sottolineare l’importanza di tale campagna e gli obiettivi che le autorità si prefiggono di raggiungere grazie a questa particolare collaborazione:

Questa è la prima volta che la Polizia di Singapore collabora con The Pokémon Company sulla prevenzione della criminalità.

Grazie agli appelli che vedono protagonisti i simpatici personaggi, speriamo sensibilizzare maggiormente le persone sulla prevenzione della criminalità.

Attendiamo altre opportunità come questa in futuro. Attraverso questa campagna, speriamo che la gente eviti di percorrere strade e zone poco illuminate e utilizzare smartphone o tablet durante la guida.

Cosa ne pensate? Voi prestereste maggiore attenzione a tali avvertimenti per il solo motivo della presenza dei Pokémon? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: SGCafè

Potrebbe piacerti anche