Drinah’s Gate – Anteprima

Drinah’s Gate, nonostante il nome, è un progetto tutto italiano che farà il suo debutto ufficiale a Cartoomics 2018, dopo un percorso che definire tortuoso è ancora poco. Dietro questo fumetto, infatti, ci sono anni di sfide e sacrifici del trio autorale, Gino Udina, Toni Viceconti e Debora Scarico.

Quando si dice che l’arte è passione, sarebbe meglio precisare quale accezione di ‘passione’ stiamo indicando. Sicuramente il senso di amore per ciò che si fa è fondamentale, ma non va tralasciato il senso di fatica, a volte anche di sofferenza, che si accompagna ad un simile contesto. E Drinah’s Gate ne è la prova.

Drinah’s Gate ci attende con il suo numero zero al Cartoomics 2018

Dietro questo numero 0 che verrà presentato dal Comics Wall Studio alla kermesse milanese, infatti, ci sono anni di tentativi, di ore passate a disegnare a tarda notte, perché prima c’è la vita di tutti i giorni che si impone. Ma la perseveranza del team creativo ha fatto si che le avventure di Jacob Luxa divenissero realtà.

_DRINAH's gate

Drinah’s Gate è un fumetto particolare, in cui si viene avvolti da suggestioni che vanno dal fantasy al gotico, con tocco di horror alla Lovecraft che non guasta mai. Al centro della vicenda abbiamo lo stregone guerriero Jacob Luxa, accompagnato da Scrawl, un chalurichaun, divinità irlandese delle cantine vinicole.

La parte più interessante di Drinah’s Gate è la caratterizzazione, sia narrativa che grafica, di ambientazione e personaggi. Le vie di Drinah sembrano omaggiare città mitteleuropee, con una valorizzazione di aspetti particolari, come archi in pietra o una ricerca del dettaglio che sappia valorizzare l’aspetto gotico dell’ambientazione.

DRINAH's gate_pagina 12

Da questo punto di vista, Toni Viceconti ha un ruolo essenziale. La cura con cui realizza le sue tavole è evidente, soprattutto quando si tratta di valorizzare alcuni dettagli che trasmettano la forza narrativa della storia. In questo numero zero di Drinah’s Gate non mancano tavole in cui il nostro occhio viene spinto a scoprire l’intensità del momento valorizzando espressioni ed elementi narrativi.

Il debutto di Drinah’s Gate avviene sotto i migliori auspici, mostrando tutta la carica narrativa di un mondo gotico che può regalare parecchie soddisfazioni ai lettori.

Commenti
Caricamento...