Slitta ancora la data di inizio dei lavori su World War Z 2

Nonostante negli ultimi mesi sembrasse che World War Z 2, il sequel del film zombie con Brad Pitt del 2013, avesse finalmente ingranato la marcia, con l’approdo di David Fincher alla regia e del supervisore ai VFX di Tron Legacy agli effetti speciali, la data d’inizio della produzione sembra essere nuovamente slittata.

Sotto accusa il nuovo film di Quentin Tarantino, Once Upon a Time in Hollywood, in cui Brad Pitt reciterà a fianco di Leonardo DiCaprio, costringendo così il progetto zombie a spostare nuovamente l’inizio delle riprese. Un vero peccato se pensiamo che si tratta di uno dei pochi zombie movie interessanti di questo decennio.

Paramount ha comunque voluto ribadire più volte di volersi prendere tutto il tempo necessario affinché il sequel sia un ottimo prodotto, e non un’operazione commerciale di serie b.

World War Z 2

World War Z 2

La sceneggiatura del film è stata scritta da Steven Knight e Dennis Kelly (ma che non sappiamo se verrà mantenuta tale dopo l’abbandono del primo regista, Juan Antonio Bayona).

Produttori del film sono Brad Pitt e Dede Gardner, della Plan B Entertainment, e Jeremy Kleiner, Ian Bryce e David Ellison della Skydance. David Fincher dirigerà la pellicola e il vincitore di un premio Oscar, Eric Barba, degli effetti speciali della pellicola.

I lavori sul sequel dell’acclamato film zombie dovrebbero iniziare nei primi mesi del 2018. World War Z, costato “solo” 190 milioni di dollari, ne ha incassati 540 in tutto il mondo.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche