Le 5 migliori serie animate Netflix per adulti

Fino a qualche anno fa avremmo dovuto lasciare che i soliti conosciutissimi show come I Simpson, I Griffin, Futurama, American Dad e simili si contendessero il titolo di miglior serie animata per adulti

Forse avremmo anche individuato nella FOX la più grande ed assidua distributrice di contenuti destinati ad un pubblico maturo ed esigente ma, da quando Netflix ha fatto la sua comparsa sulla scena dell’entertainment, la società californiana ha ben presto conquistato pubblico e critica grazie al suo approccio innovativo nell’offerta di serie animate “da grandi”.

Visto il catalogo sempre più ricco di questi particolari show animati, da dove bisogna cominciare per godersi il meglio dell’offerta del colosso dello streaming?

Quali sono le migliori serie animate dedicate ad un pubblico più maturo?

Restate fermi lì e non cercate altrove, perché vi proponiamo la nostra personale selezione delle migliori serie animate Netflix per adulti.

1 F is for family

Co-creata da Bill Burr e Michael Price e distribuita da Netflix, questa serie vede lo stesso co-creatore nei panni di Frank Murphy, l’irascibile patriarca di una famiglia tradizionalista.

Ambientata negli anni ’70, la sceneggiatura prende spunto dalle celebri commedie dell’epoca di Norman Lear, mescolando un ampio umorismo con una visione più approfondita dei costumi della società e delle divisioni generazionali.

Potremmo definirla come una commedia familiare che narra le varie vicissitudini della famiglia Murphy e di tutti i loro problemi a casa, a scuola, sul lavoro e con i vicini di casa.

Anche se sembra un copione già ampiamente esplorato, F is for Family vanta una schiera di personaggi ben costruiti e un ottimo bilanciamento del commovente con il profano. Provare per credere!

2 Big Mouth

Big Mouth è uno degli ultimi esperimenti proposti da Netflix che concentra lo spettatore su una delle fasi più delicate della vita: l’adolescenza.

Dai creatori Nick Kroll, Andrew Goldberg, Jennifer Flackett e Mark Levin, la serie segue le vicende di quattro amici durante le prime fasi della pubertà.

Andrew alle prese con erezioni sconvenienti; Nick, in attesa dei suoi primi peli pubici; Jessi, impegnata ad affrontare  il ciclo mestruale e Jay, che sperimenta le prime esperienze sessuali domestiche concependo dei modi rococò, per dare una definizione elegante, nell’usare il suo cuscino.

Big Mouth è perversamente e volutamente osceno, perchè mette a nudo le cosiddette esperienze taboo che molti hanno vissuto nella fase adolescenziale.

Lo scopo degli autori è proprio quello di sdrammatizzare utilizzando umorismo grossolano e insulti rozzi per portare alla luce una questione spesso e volentieri ignorata.

3 Archer

Prodotta da FX e disponibile su Netflix, Archer non è una serie animata adatta a tutti, chiariamolo fin da subito.

Il linguaggio e le scene molto spinte potrebbero infatti disturbare gli animi più gentili e avvezzi alle buone maniere.

Pieno zeppo di riferimenti alla cultura pop ed esilaranti scenografie, Archer è una vera e propria caricatura del più famoso agente segreto che si conosca: James Bond.

Cosa succederebbe se James Bond fosse un perfetto imbecille? La risposta si trova nel protagonista di Archer, una superspia il cui (talvolta discutibile) talento non può mascherare i suoi tanti difetti: è immaturo, misogino, alcolizzato, donnaiolo, egoista, narcisista, ossessionato dalla cultura pop americana.

Preferisce ubriacarsi e andare a donne piuttosto che pianificare le missioni e ha un legame a dir poco disfunzionale con la madre.

Il cast di Archer è uno dei migliori e più anomali visti finora nella storia delle serie TV, con personaggi che presentano particolari profili psicologici e che ricorrono spesso all’uso di parolacce, violenza, sesso e chi più ne ha più ne metta, ecco perché è uno show non adatto a tutti.

Detto ciò, ne sconsigliamo la visione a un pubblico facilmente impressionabile che potrebbe scambiare le massicce dosi di cinismo e sarcasmo con una montagna di parolacce, spazzatura e volgarità. Ah, no, quelle in realtà ci sono già!

4 Bojack Horseman

Bojack Horseman, serie TV made in Netflix, è una della commedie animate più sottovalutate degli ultimi tempi.

Bojack è un cavallo alcolizzato e depresso, conosciuto in tutta l’America per aver recitato in una sitcom degli anni ’90 chiamata Horsin’ Around. 

La storia di BoJack è una montagna russa molto divertente e profondamente commovente, piena di insicurezze, depressione e tendenza a festeggiare troppo.

In quattro stagioni è diventata una delle più bizzarre, tristi e satiriche serie animate, che tira in ballo il mondo di Hollywood toccando temi come alcolismo, depressione e abusi domestici, il tutto contestualizzato in un mondo colorato in cui gli animali parlanti convivono con gli umani.

Bojack Horseman è una serie assolutamente geniale e profonda che tuttavia non è riuscita a catalizzare del tutto l’attenzione che merita.

5 Rick e Morty

Per ultima, ma non per demerito (questa non è una classifica ma una selezione), vi proponiamo Rick e Morty show che spesso è protagonista delle pagine di JustNerd.

Prodotta da Adult Swim e creata da Justin Roiland e Dan Harmon, questa serie animata per adulti ha riscosso un enorme successo fin dal suo debutto.

Rick e Morty presenta uno dei migliori script attualmente in televisione: gag che si trasformano in critiche feroci sulla religione, viaggi interdimensionali che ci fanno dubitare del significato della vita e del governo, che fa sempre schifo, anche nel mondo immaginario.

Elogiata dalla critica, questa serie TV si presenta come un prodotto elaborato e complesso, dalle innumerevoli citazioni intelligenti e con evidenti riferimenti a film come Ritorno al Futuro e Doctor Who.

Cosa ne pensate della nostra selezione? Avete da suggerirci qualche altra serie animata per adulti interessante che ci è sfuggita? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche