5 serie TV leggere di Netflix da guardare senza troppi pensieri!

Essendo una cosplayer, ho necessariamente bisogno di un qualcosa che mi faccia da compagnia e sottofondo nelle serate passate a cucire e incollare e creare pezzi per i miei prossimi cosplay.

Ovviamente però, le serie troppo impegnative o che richiedono di essere seguite attentamente non posso prenderle in considerazione, dovendo star attenta a non cucirmi o incollarmi le dita assieme.

Quindi ho optato per buttarmi su qualche sitcom leggera, a tratti al limite dell’assurdo, ma sicuramente divertente.

Eccovi quindi la mia mini lista di serie TV leggere su Netflix a cui affido il sottofondo delle mie serate lavorative, dandovi una piccola anticipazione di cosa vi potete aspettare da ognuna di esse!

Modern Family

Parto direttamente con la mia preferita in assoluto, quella che ha accompagnato l’intera realizzazione del cosplay di Tracer e di Poison Ivy e che mi ha creato una sorta di dipendenza, tanto che quando ho scoperto che a gennaio di quest’anno è stata aggiunta l’ottava stagione su Netflix, mi sono quasi commossa per la felicità.

È una sit com familiare, girata come una specie di falso documentario, che vede come protagonisti i componenti di tre nuclei familiari legati tra di loro a livello di parentele. Nonostante la serie sia proposta in chiave molto leggera e a tratti quasi assurda, tocca diversi temi e mondi a confronto tra loro, mettendo alla fine di ogni puntata una riflessione profonda, ma dando sempre quel tocco ironico che non appesantisce affatto. Se vi piace il genere, questa serie può accompagnarvi con tutte e 8 le stagioni per un cosplay intero, garantito!

Dinasty

Ok, lo ammetto. Questa è una di quelle serie che mai nella mia vita avrei pensato di seguire con interesse, ma vi assicuro che mi sono totalmente ricreduta sulle telenovelas. Ok, non esageriamo, su questa e basta.

Le battute sono taglienti, i dialoghi fluidi e ben strutturati e gli attori perfetti per i ruoli che gli sono stati affidati. Devo ammettere che anche regia e fotografia hanno saputo dare il giusto tono a questa serie che, nonostante a tratti ricordi Gossip Girl, sa distinguersi nel genere.

Divertente anche se non proprio rilassante, forse è più indicata per i momenti in cui non serve un’enorme attenzione al lavoro che state facendo, visto che dopo un po’ alcuni sotterfugi ti fanno un po’ dimenticare di ciò che stai facendo, rapendoti totalmente negli intrighi delle trame..

Brooklyn 99

Questa è una di quelle serie che mescola la commedia e il crime americani, abbastanza demenziale se proprio vogliamo essere sinceri, ma che sa far divertire anche i più scettici (ebbene si, eccomi qui).

Me l’ha consigliata mio fratello che a momenti non riusciva a descrivermela da tanto rideva nel cercare di descrivermi tutti i personaggi principali, e siccome non abbiamo esattamente gli stessi gusti su film e serie tv non ero molto propensa a vederla.

Ho deciso però di concedergli un’opportunità, ed effettivamente ha saputo divertirmi e stupirmi in certi casi, specialmente per gli attori.

Primo su tutti Terry Crews, che lascia il proprio ruolo di urlatore negli spot commerciali, per quello di un capo della squadra investigativa che deve cercare di tenere sotto controllo tutti gli agenti, arrivando ad Andy Samberg che invece si conferma il comico che è, rappresentando un po’ lo sfigato di turno che cerca di essere il top e che in qualche modo ci riesce pure, anche se risulta a tratti troppo infantile e pagliaccio.

Grace & Frankie

Probabilmente ne avrete sentito parlare di questa serie un po’ irriverente ma decisamente simpatica, specie se come me Netflix lo accendete almeno una volta al giorno.

Jane Fonda è il motivo principale per cui ho deciso di cominciare a guardare questa serie televisiva, anche se ad esser sincera all’inizio non ne ero molto entusiasta.

Devo dire che guardando le varie puntate ha saputo sorprendermi, portando sul piccolo schermo delle tematiche particolari e abbastanza innovative in ogni stagione. Non eccede troppo l’assurdo, ma al contrario resta in uno spetto di credibilità tale da riuscire a coinvolgere e a far sorridere lo spettatore senza risultare però eccessiva.

Unbreakable Kimmy Schimdt

Per ultima ho deciso di lasciare questa serie, giusto perché in questi giorni è venuta fuori la notizia che ci sarà la 4 stagione online su Netflix dal 30 maggio.

Se cercate l’assurdità fatta serie, l’avete trovata!

Unbreakable Kimmy Schimdt è una di quelle comedy series che inizia in modo strano e continua sempre peggio, susseguendo scene e battute epiche tanto quanto senza senso, riuscendo in ogni caso a stupire con ogni singolo avvenimento assurdo che capita ai protagonisti principali.

La musichetta rimane in testa, le puntate scorrono veloci e detta sinceramente, non vedo l’ora di sapere come continuerà la quarta stagione!

Cosa ne pensate?Avete qualche serie di fiducia da consigliare per passare le serate senza troppo impegno? Fatecelo sapere con un commento!