Bright non è piaciuto ai critici perché non lo hanno compreso

Secondo il CEO di Netflix, Reed Hastings, i critici hanno smontato Bright (di cui potete leggere la nostra recensione) solo perché non sono stati in grado di capirlo.

Nonostante le numerose recensioni negative, infatti, Hastings ha dichiarato che la compagnia non ha cambiato i propri piani per il lancio internazionale del film con Will Smith.

I critici sono decisamente lontani da ciò che piace ad un pubblico più ampio. Considerate, poi, che stiamo progettando di espanderci a livello internazionale e la maggior parte di queste critiche sono in inglese e provengono dagli Stati Uniti.

Quello di Hastings sembra essere il classico commento di chi cerca di sminuire l’opinione negativa della critica, sostenendo che solo i veri fan siano in grado di comprendere il film. Ma è questo il caso di Bright?

Avete visto il film di David Ayer con Will Smith? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Bright

Ambientato in un presente alternativo in cui umani, orchi, elfi e fate convivono fin dalla notte dei tempi, Bright è un film d’azione che stravolge i canoni del genere. Durante un pattugliamento notturno di routine, due poliziotti di estrazione molto diversa, Ward (Will Smith) e Jakoby (Joel Edgerton), incontrano una forza oscura che cambierà il loro futuro e il mondo in cui vivono.

Bright segue le vicende di due agenti di polizia interpretati da Smith, nel ruolo dell’ufficiale Ward, e Edgerton (ufficiale Jakoby) che combattono contro gli orchi e il potente elfo cattivo interpretato da Noomi Rapace (Leila) con l’obiettivo di salvare il mondo.

Tra gli interpreti di Bright figurano Will SmithJoel Edgerton (Il grande Gatsby), Noomi Rapace (Uomini che odiano le donne, Alien: Covenant), Lucy Fry (22.11.63), Edgar Ramirez (Hands of Stone, Zero Dark Thirty), Margaret Cho (Drop Dead Diva) e Ike Barinholtz(Suicide Squad).

Scritto da Max Landis (Chronicle), il film è diretto da David Ayer (Training Day, End of Watch, Fury, Suicide Squad) e prodotto da Eric Newman (Narcos), Bryan Unkeless (Hunger Games) e dallo stesso Ayer.

Il film è uscito su Netflix il 22 dicembre 2017.

Fonte: Gizmondo

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments