Una collezione di rari libri di Stephen King distrutta dalla rottura di una conduttura dell’acqua!

libri di Stephen King

Dev’essere stato un colpo terribile per Gerald Winters accorgersi che l’esplosione di una conduttura dell’acqua aveva allagato il seminterrato nel quale conservava la sua collezione di rari libri di Stephen King.

Fan entusiasta del Re dell’Horror, Gerald aveva trascorso gli ultimi vent’anni a raccogliere cimeli di Stephen King in una collezione che comprendeva migliaia di libri rari, sette manoscritti originali dattiloscritti come Maximum Overdrive (Brivido) e Gli occhi del drago, svariate copie firmate, stampe in lingue varie lingue e altri particolari memorabilia.

Proprio per continuare a coltivare questa sua passione e poterla condividere con altri appassionati fan, Winters si era trasferito dalla Thailandia a Bangor, nel Maine, la città natale del suo idolo, per aprire un negozio in cui avrebbe esposto questi cimeli, con la futura speranza di riuscire a mettere in piedi un vero e proprio museo.

Infatti i libri erano conservati in quel seminterrato proprio perché l’uomo stava allestendo il negozio Gerald Winters & Son in vista dell’imminente apertura.

Purtroppo il “Sogno di Gerald”, parafrasando un celebre romanzo di King, è svanito quando l’esplosione di una tubatura in Main Street ha allagato il suo condominio, mandando irrimediabilmente al macero oltre il 90% della sua preziosa ed insostituibile collezione, comprendente anche copie rare e firmate di alcune opere di J.R.R. Tolkien e George R.R. Martin.

Cosa ne pensate di questa triste disavventura? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: Geektyrant

...e questo?
Bulma, Sakura, Nami e Jessie unite contro il Coronavirus grazie alla voce di Emanuela Pacotto