Quando il cyberpunk di Ghost in the Shell ispira lo spot di una birra!

cyberpunk di Ghost in the Shell

Nel 1997, per sfruttare il successo che Ghost in the Shell stava raccogliendo in tutto il mondo, comprese ovviamente le isole britanniche, la birra irlandese Murphy’s (la cui denominazione completa è Murphy’s Irish Stout) diede incarico ad un’agenzia pubblicitaria di realizzare uno spot a tema anime.

La Nexus Production riuscì a soddisfare appieno le richieste dell’azienda irlandese, cogliendo l’essenza dello spirito cyberpunk di Ghost in the Shell tanto da realizzare, con Last Orders, uno degli spot pubblicitari più belli di sempre, con l’aiuto di alcuni guru dell’animazione giapponese appartenenti alla Production I.G.

Il regista di Last Orders è infatti Hiroyuki Kitakubo, lo stesso di Blood: The Last Vampire’s; la responsabilità del character design fu affidata a Kazuchika Kise (Ghost in the Shell, Ghost in the Shell 2: Innocence e Your Name), mentre il design dei fondali fu curato da Hiromasa Ogura di Jin-Roh (Uomini e lupi).

Last Orders, che potete vedere qui di seguito, racconta la storia di una metropoli cyberpunk, dove una banda di sei samurai gareggia contro il tempo per… raggiungere un pub prima della chiusura in modo da poter gustare una pinta di birra Murphy’s.

Chissà cosa avrebbe pensato Batou, il personaggio di Ghost in The Shell che nel film di Mamoru Oshii beveva solo e soltanto birra San Miguel!

Cosa ne pensate di questo singolare spot? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: Kotaku

...e questo?
For All Mankind 2
For All Mankind 2: la seconda stagione della serie Sci-Fi di Apple si mostra in un nuovo trailer