Star Wars: Johnson svela come Gli ultimi Jedi lo abbia preparato per la prossima trilogia

rian johnson star wars

Come dimostra l’incredibile successo al box office che sta riscuotendo Star Wars: Gli ultimi Jedi, i fan della saga stanno finalmente prendendo confidenza con lo stile di Rian Johnson. Ed è una conoscenza essenziale, visto che la saga continuerà dopo episodio 9 proprio con una trilogia interamente affidata a Johnson.

Rian Johnson svela come Star Wars: Gli ultimi Jedi lo abbia preparato per la sua prossima trilogia!

Gli ultimi Jedi è il primo film ad alto budget nella carriera di Johnson, e il regista sembra aver dimostrato di esser all’altezza delle aspettative. Questo successo è un incredibile passo avanti nella carriera del regista, che è passato in un colpo dall’essere un ‘indie filmaker‘ al ruolo di uomo a cui è affidato il compito di perpetrare il fascino di Star Wars.

Ma lo stesso Johnson ammette con CinemaBlend che questo passaggio contempla una rigida curva di apprendimento, valorizzando il proprio lavoro su Star Wars: Gli ultimi Jedi come una tappa preparatoria fondamentale

“C’erano così tanti nuovi aspetti per me, in termini di lavorazione. Tutto dal lavoro con i pre-vis per la prima volta fino alla collaborazione con i capi dipartimento. Un processo lineare, sembrava stranamente confortevole, ma un sacco di cose erano nuove, quindi c’era questa curva di apprendimento. Sarà utile per la prossima sfida, conoscendo un po’ meglio come funziona questa complicata macchina. Era un mistero per me, scoprire come questa diversa dimensione del lavoro e lo scopo per cui certe cose erano studiate avrebbero reso diverso ciò che sapevo. Ora che so questo non è il caso, mi sento come se potessi addentrarmi ancora un pochino senza timore. Lavorare senza chiedersi ‘Saprò come fare questo?’ è sicuramente una sensazione piacevole!”

Prima di Star Wars: Gli ultimi Jedi l’unica pellicola di grande richiamo di Johnson era stata Looper. Disney deve aver visto in questo film le caratteristiche che voleva inserire in Star Wars. Anche se a Johnson mancavano alcuni aspetti su come creare un blockbuster, erano in possesso di una visione che gli consentiva di comprenderne il tono e le peculiarità. Per un film del genere c’erano altre persone che erano già esperte su questa tipologia di lavorazione, ma che avevano delle lacune sulla costruzione delle basi dei personaggi, aspetto in cui Johnson sembra già ben preparato.

rian-johnson star wars

Johnson è un caso unico all’interno della nuova era del controllo Disney di LucasFilms. Si tratta del primo regista indie ad aver avuto un pieno successo all’interno del sistema, raccogliendo il plauso della stessa Disney per l’ottimo risultato. Non si sa ancora nulla della futura trilogia di Star Wars affidata a Johnson, tranne che sarà separata dalla trama principale e che seguirà le avventure di nuovi personaggi.

Quello che è sicuro è che il futuro cinematografico di Star Wars sarà legato al nome di Rian Johnson, con una certa fiducia dello stesso regista nel sentirsi sicuro e preparato per affrontare questa sfida. Che la Forza sia con te, Rian!

...e questo?
yes god yes Natalia Dyer
Yes, God, Yes: Natalia Dyer nella nuova commedia adolescenziale alla scoperta della sessualità