Ridley Scott conferma i piani per il prossimo film di Alien, con meno alieni e più IA

Ridley Scott

Ne avevamo discusso solamente pochi giorni fa ma ora, Ridley Scott, il regista del recente Alien: Covenant, è tornato a parlare del sequel del film sullo xenomorfo che, a quanto pare, sarà sempre meno incentrato sulla figura dell’alieno e sempre più su quella dell’Intelligenza Artificiale.

In occasione di una nuova intervista rilasciata ad Entertainment Weekly, Scott ha infatti confermato l’arrivo della nuova pellicola (non ancora ufficializzata dalla 20th Century Fox), spiegando di voler mettere da parte gli xenomorfi.

Ecco le sue parole:

Faremo un altro film. Credo che la strada giusta da seguire sia quella di mettere da parte gli alieni. La gente mi dice “Devi mettere più alieni, più volti con dei Facehugger e più costole rotte ” e così ne avevo messi parecchi in Covenant, e ci stavano pure bene. Ma ora credo che, se dovrò mettere nuovamente mano alla saga, sarà necessario che io trovi delle soluzioni più interessanti e, da questo punto di vista, credo che l’Intelligenza Artificiale stia diventando il vero pericolo e, per questo motivo, sia più interessante.

Il film, ancora senza una data d’uscita, secondo Scott dovrebbe arrivare nelle sale già verso la fine del 2019, o, al più tardi, nei primi mesi del 2020, mentre le riprese dovrebbero partire entro il prossimo novembre.

Cosa ne pensate? Siete d’accordo con la visione del regista sulla direzione che dovrebbe prendere il nuovo sequel? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: Entertainment Weekl

 

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti