Bohemian Rapsody: Bryan Singer licenziato!

Movember bohemian rapsody

Il biopic sulla vita di Freddie Mercury, il leggendario front man dei Queen, aveva finalmente preso vita lo scorso settembre, dopo quasi dieci anni di vani tentativi, prendendo il nome di Bohemian Rapsody.

Se questa partenza ci aveva illusi di vedere al più presto questo atteso biopic, la realtà è arrivata a farci ricredere. La scorsa settimana era stata annunciata la sospensione delle riprese di Bohemian Rapsody, legata alla ‘inattesa indisponibilità‘ del regista Bryan Singer. Al momento, l’assenza di Singer dal set era stata motivata da gravi situazioni familiari, ma un successivo comunicato mostrava la speranza del cineasta di X-Men di poter tornare a lavorare a Bohemian Rapsody dopo le vacanze natalizie.

In queste Bryan Singer è stato ufficialmente licenziato dal ruolo di regista di Bohemian Rapsody

Questo licenziamento non arriva del tutto inatteso, dopo la misteriosa sparizione di Singer dal set in diverse occasioni, a cui si sono aggiunte diverse liti con Rami Malek, l’attore che impersonerà proprio Freddie Mercury. Stando a quanto riporta THR, Malek si è lamentato con gli studios accusando Singer, “di non essere presente sul set, inaffidabile e per niente professionale“. Si vocifera che durante un loro alterco, Singer abbia anche tirato un oggetto a Malek.

Thomas Newton Sigel in più occasioni ha dovuto coprire Singer anche per giorni, e l’attore Tom Hollander, che interpreta il menager dei Queen Jim Beach, ha temporaneamente abbandonato le riprese, in protesta ai comportamenti di Singer.

bohemian rapsody

Dopo esser stato più volte dei capoccia di 20th Century Fox di ritornare ad un atteggiamento più consono al suo ruolo, Singer pareva aver risolto le sue incomprensioni con Malek. Tuttavia, dato la rinnovata assenza di Singer sul set di Bohemian Rapsody di Londra dopo la pausa per le festività del Giorno del Ringraziamento, Fox ha ritenuto la frattura insanabile e ha preso una decisione drastica.

Una fonte vicina al regista sostiene che Singer stia “soffrendo un post-trauma” dovuto alla difficoltà di lavorare nel set di Bohemian Rapsody.

Fox non sta perdendo tempo, mostrando una forte fiducia nel progetto di Bohemian Rapsody. La scelta di un nuovo regista, a due settimane dalla fine delle riprese preliminari prima del passaggio al controllo fotografia, apre alla possibilità di nuove riprese extra per incontrare il gusto del nuovo regista, allungando quindi i tempi di  lavorazione.

Al momento, Bohemian Rapsody è previsto per il Natale 2018.

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti