Il Dark Universe di Universal è già morto? Kurtzman e Morgan abbandonano il progetto

Dark Universe

Il Dark Universe perde i suoi produttori e sceneggiatori: Alex Kurtzman e Chris Morgan. Universal mette in stand-by il progetto

Sarebbe dovuto diventare un progetto multimilionario alla stregua del Marvel Cinematic Universe e, invece, il Dark Universe di Universal Pictures sembra già avviarsi verso una rapida chiusura.

Sebbene l’idea di un universo cinematografico condiviso da mostri e dei non sia ancora morta definitivamente, l’abbandono del progetto da parte di Alex Kurtzman e Chris Morgan, sceneggiatori e produttori che avrebbero dovuto spianare al Dark Universe, è certamente una dura battuta d’arresto per la macchina che si era messa in moto con La Mummia di Tom Cruise.

Ecco le parole del presidente della produzione di Universal, Peter Cramer, rilasciate pochi minuti fa in esclusiva al The Hollywood Reporter:

Abbiamo imparato numerose lezioni durante il processo creativo del Dark Universe e vediamo questi titoli come veicoli guidati dai filmmaker, ognuno con la sua visione distinta. Non abbiamo fretta di annunciare una data d’uscita per questi film, che proseguiranno la loro strada quando riterremo che siano la miglior versione di sé stessi.

Correlato:

Universal non ha quindi abbandonato del tutto l’idea di un universo cinematografico condiviso dei mostri più famosi del grande schermo, ma di certo non si affiderà più esclusivamente ai grandi nomi delle star presenti nelle sue pellicole.

La decisione arriva dopo i recenti e deludenti risultati al box office de La Mummia, massacrato sia dalla critica e dal pubblico.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: THR

 

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Matrix
Matrix 4 è realtà: Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss saranno nel film