Gli hard disk sequestrati dalla CIA ad Osama Bin Laden prima della sua uccisione, contenevano tra gli altri dati anche videogame, film e anime

Il 2 maggio 2011, nel corso della cosiddetta Operation Neptune Spear, un’azione militare statunitense nell’ambito della guerra al terrorismo, conosciuta erroneamente anche come Operazione Geronimo, il leader di Al-Quaeda Osama Bin Laden veniva scovato ed ucciso in Pakistan.

Dal nascondiglio dello “sceicco del terrore”, furono sequestrati vari computer contenenti centinaia di migliaia di file che la CIA ha analizzato nel corso degli ultimi anni, cercando di scoprire quante più informazioni possibili sulla rete di affiliati, complicità e finanziatori dell’organizzazione terroristica più pericolosa di sempre.

Dopo aver desecretato i file meno importanti, ed averne già reso disponibili una certa quantità, la CIA ha rilasciato una nuova tranche di quei 470.000 file che, sorprendentemente, contiene videogame come Final Fantasy VII, film e anime come Naruto e Dragon Ball, insomma lo “sceicco del terrore” sapeva come ingannare il tempo tra un attentato e l’altro.

Non mancano ovviamente i porno in aggiunta a Pac-Man, Perestroika Girls, Street Fighter 4: The Ties That Bind sottotitolato in arabo e l’anime Devil May Cry, come potete vedere dall’elenco seguente:

  • Antz
  • Batman Gotham Knight
  • BBC Great Wildlife Moments
  • Biography – Osama bin Laden
  • Cars
  • Chicken Little
  • CNN Presents: World’s Most Wanted
  • Dragon Ball
  • Final Fantasy VII
  • Heroes of Tomorrow
  • Home on the Range
  • Ice Age: Dawn of the Dinosaurs
  • In the Footsteps of bin Laden – CNN
  • Naruto
  • National Geographic: Kung Fu Killers
  • National Geographic: Inside the Green Berets
  • National Geographic: Predators at War
  • National Geographic: World’s Worst Venom
  • Peru Civilization
  • Resident Evil
  • Storm Rider – Clash of the Evils
  • The Kremlin from Inside
  • The Story of India
  • The Three Musketeers
  • Tom e Jerry
  • Where in the World is Osama bin Laden

La CIA ha reso disponibili questi file tramite una pagina del suo sito che al momento è in manutenzione ma conta di ritornare disponibile al più presto, avvertendo però che alcuni potrebbero includer contenuti offensivi o addirittura dei malware molto nocivi.

Che si tratti di un attacco terroristico postumo di Bin Laden per poter colpire anche dall’aldilà?

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: CIA

Leggi anche

Dragon Ball FighterZ: Androide 18 protagonista del nuovo trailer!

Ecco il nuovo trailer diffuso online da poche ore da Namco Bandai di Dragon Ball FighterZ,…