Semplicemente Nerd!

Niente più Mario Kart per le strade giapponesi. Nintendo sguinzaglia i legali

Nintendo fa chiudere le famose “corse” di go kart, a tema Mario Kart, per le strade di Tokyo perché violano i copywright dell’azienda

Tra le tante attrazioni turistiche offerte dalla capitale del Giappone, il servizio di go kart, MariCAR Shinagawa, è certamente una delle esperienze più divertenti e bizzarre che si possono provare.

Da qualche tempo a questa parte era possibile infatti noleggiare go kart e costumi a tema pop culture, per poi andarsene in giro per le strade di Tokyo tra gli sguardi divertiti dei passanti (e di Hugh Jackman). Ovviamente, in molti clienti erano soliti scegliere i costumi ispirati al celebre videogioco di Nintendo, Mario Kart; evidente ispirazione per questa idea che si è rivelata subito un successo.

Purtroppo, dopo averci pensato un po’ su, l’azienda di Kyoto ha deciso però di far chiudere MariCAR per aver infranto il copywright della celebre saga videoludica; e a nulla sembrano essere valse le lamentele dei gestori.

Non essendo in grado di sostenere una causa legale contro il colosso, il sito ufficiale di MariCAR è stato ristrutturato per eliminare ogni riferimento a Nintendo e alle sue IP, lasciando un ultimo “divertente” messaggio:

MariCAR non è in nessun modo un riflesso del gioco Mario Kart. Infatti, nessun cliente alla guida dei nostri go kart è autorizzato a:

  1. Gareggiare contro gli altri per le strade
  2. Lanciare bucce di banana, o qualsiasi altro tipo di rifiuto, dietro di sé
  3. Lanciare gusci di tartarughe rosse, o qualsiasi altro oggetti, contro gli altri

MariCAR è un’esperienza emozionante che è possibile provare per le strade del Giappone una volta nella vita

Il servizio, ora, sembra rimarrà aperto offrendo costumi non legati al brand di Nintendo.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: RN24

Close