Una bambina ha ritrovato un’antica spada nello stesso lago dove si pensa si siano concluse le avventure di Re Artù: rinasce la leggenda di Excalibur!

Chi non conosce la leggenda di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda? Ma, soprattutto, chi non conosce il mito di Excalibur, la spada che venne consegnata all’erede al trono d’Inghilterra e poi gettata in un lago e persa per sempre?

Solo un mito o forse qualcosa di più?

Una bambina di sette anni di Doncaster, Matilda Jones, ha rinvenuto una spada dalle fattezze medievali nel Dozmary Moor: proprio il lago, situato in Cornovaglia, della leggenda di Excalibur.

La giovane stava nuotando insieme al padre quando ha visto qualcosa di strano luccicare sul fondale. I genitori non le hanno creduto subito quando ha detto di aver trovato una spada proprio nel punto in cui, secondo il folklore, il Re d’Inghilterra gettò la sua arma prima di morire. 

La leggenda, infatti, narra che Re Artù ricevette la spada dalla Signora del Lago. Quando venne ferito gravemente durante la Battaglia di Camlann, egli ritornò indietro per riconsegnare la spada prima di morire.

La tradizione inglese vuole che il ritrovatore di Excalibur sia il legittimo erede al trono.

Matilda ha qualche possibilità quindi di avere sangue reale nelle vene? I genitori dicono di no. Non credono che la spada, alta un metro e venti centimetri, sia un reperto originale, ma che abbia solo 20 o 30 anni. Il padre della bambina ha dichiarato:

“Non credo che sia particolarmente vecchia. Probabilmente è un vecchio oggetto di scena di un film.”

Ma Matilda non crede alle parole del padre: lei si sente già con la corona sulla testa!

Cosa ne pensate? Scrivetecelo in un commento qui sotto!

Fonte: The Independent

Leggi anche

King Arthur Legend of the Sword: Online un nuovo teaser trailer

Ecco il nuovo teaser trailer di King Arthur Legend Of the Sword, la nuova pellicola sulla …