Star Wars: il mito dei Jedi sarà approfondito da dei graffiti?

Star Wars: Gli Ultimi Jedi

In Star Wars: Gli ultimi Jedi potremmo scoprire nuovi dettagli sul passato e l’origine dell’Ordine dei Jedi

Quando Star Wars: Gli ultimi Jedi arriverà nelle sale dei cinema a dicembre, gli appassionati avranno la fortuna di approfondire il mito della Forza, sia Lato Chiaro che Oscuro. Per farlo si useranno anche delle pitture rupestri viste in una caverna, probabilmente su Ahch-To, il pianeta su cui si è rifugiato Luke Skywalker.

Il primo trailer di Star Wars: Gli ultimi Jedi mostrava alcuni libri accanto ad una struttura simile ad un albero, ed alcuni fan hanno notato come ci sia una certa somiglianza con i Journals of the Whills, un antico manoscritto Jedi che rappresenta una delle più importanti reliquie dell’Ordine, creato dallo stesso George Lucas all’inizio della sua creazione di Star Wars.

star wars gli ultimi jdi

Ryan Johnson ha svelato a EW la sua intenzione di approfondire questo aspetto del mito dei Jedi, preferibilmente evitando di ricorrere alla presenza di templi (scelta già fatta nei precedenti film di Star Wars), ma utilizzando le pitture rupestri conservate in alcune caverne, andando alla radice della storia di Jedi, che saranno parte delle scoperte che farà Rey

“Speriamo siano divertenti da scoprire all’interno delle meccaniche del film. LA mia idea è che si tratti di un posto che porti indietro alle origini, dove si trovano le pitture. I primi design che avevamo ero tutti su templi, ed io continuavo a rimandarli indietro dicendo ‘No, pensate ancora più indietro, più indietro’. Volevo spingermi ancora più indietro, trovare fin dove potessimo avvicinarci alle fondamento di tutto ciò”

La speranza è che Gli ultimi Jedi mostri qualcosa di più sulle origini del mito dei Jedi, e la loro influenza sullo sviluppo della galassia. Considerando che nei Journal of the Whills si fa menzione del Lato Oscuro, possiamo immaginare che nel film ci sarà anche modo di scoprire l’origine dei SIth. Si è anche ipotizzato che Luke non sia così fermamente legato al Lato Chiaro, ma che avendo letto questi antichi testi e avendo scoperto le motivazioni della scissione fra i due lati della Forza abbia una maggior comprensione della loro potenza.

Sarebbe interessante se questa nuova conoscenza mettesse Luke in un ruolo da antagonista nel nuovo Star Wars, una scelta anche comprensibile visto le dichiarazioni di Hamill in merito alla difficoltà emotiva di Luke ed al senso di colpa per il suo ‘terribile sbaglio‘. Aspettiamo ancora qualche mese, la risposta sta arrivando!

Fonte: Screen Rant

...e questo?
beverly hills cop Bad Boys
Beverly Hills Cop 4 e Bad Boys, all’orizzonte c’è un incredibile crossover