Edge of Tomorrow: perchè il seguito si intitola ‘Live Die Repeat and Repeat’?

Edge of Tomorrow 2

Ecco spiegato il motivo perché non avremo Edge of Tomorrow 2 ma Live Die Repeat and Repeat

Edge of Tomorrow non è stato il blockbuster che la Warner Bros si aspettava, anche se personalmente ho apprezzato molto questo action movie fantascientifico e, nonostante gli introiti inferiori a quanto sperato dagli Studios, Edge of Tomorrow avrà comunque un seguito!

Nel 2014 Christopher McQuarrie, Jez Butterworth e John-Henry Butterworth adattarono il libro dello scrittore giapponese Hiroshi Sakurazaka All You Need Is Kill in Edge of Tomorrow, che venne diretto da Doug Liman con protagonista Tom Cruise come maggiore William Cage ed Emily Blunt nel ruolo della granitica  sergente Rita Vrataski.

Lo stesso Liman sarà dietro la macchina da presa per il seguito di Edge of Tomorrow, dove Cruise e Blunt riprenderanno i propri ruoli; a occuparsi dello script saranno Joe Shrapnel ed Anna Waterhouse, ed il titolo non sarà Edge of Tomorrow 2 ma Live Die Repeat and Repeat, ed ora finalmente sappiamo il perché!

Edge of Tomorrow 2

La Warner Bros era convinta che il motivo per cui Edge of Tomorrow non avesse avuto una buona resa nelle sale fosse per via della confusione che il titolo generava negli spettatori, per questo decise di cambiare il titolo in Live Die Repeat al momento del rilascio nel circuito home video.

Durante un’intervista con  Den of Geek , Liman ha rivelato che questo era il titolo che lui avrebbe già per l’uscita nelle sale, e che si è impuntato per poterlo usare non solo per il mercato home video, ma anche per il secondo capitolo, battezzandolo Live Die Repeat and Repeat.

“Dunque, il libro era intitolato All You Need is Kill. Giapponese. Io stavo facendo una commedia, una commedia d’azione e All You Need is Kill non pareva essere nelle corde del film che stavo facendo. Lo studio voleva chiamarlo Edge of Tomorrow, ed io volevo chiamarlo Live Die Repeat. Ho combattuto duramente e ho perso. E quando il film uscì e nonostante la gente lo gradisse non aveva l’impatto al box-office che speravano, sono piombato alla Warner Bros e me la sono presa con l’executive che aveva insistito Edge of Tomorrow fosse il titolo migliore”

“Ero tipo ‘Chiaramente non è il titolo migliore. Sbagli’. Ho commesso l’errore mortale di dire a qualcuno di Hollywood che stava sbagliando, letteralmente… alla fine ho chiamare la persona in questione e scusarmi per aver evidenziato che stesse sbagliando. E loro iniziarono a chiamare il mio film con il titolo che avrei sempre voluto, che è Live Die Repeat. Ma ci hanno girato intorno, e quando faremo il seguito, sarà definitivamente Live Die Repeat. Il sequel sarà Live Die Repeat and Repeat” 

Il sequel di Edge of Tomorrow non ha ancora una data di uscita stabilita, e anche se non si sa ancora di cosa parlerà la storia (visto che non è basata su nulla di già scritto come per il primo film), McQuarrie che sarà comunque una storia che darà un senso al finale del primo film. Inoltre, Liman ha affermato che il seguito sarà più originale di Edge of Tomorrow, e che sarà così “estremo” che avranno bisogno di un titolo ancora più folle questa volta:

“Abbiamo avuto un’idea che è davvero intensa ed originale, è il motivo per cui il sequel dovrà aver un titolo ancora più pazzo, perchè l’idea è così assurda e geniale ed intelligente. Sembra ancora più originale che il primo film,. Tom, io ed Emily stiamo parlando di tornare dietro le trincee”

I fan di Edge of Tomorrow saranno senza dubbio contenti  di queste sequel, anche se ancora non sanno quando arriverà nelle sale. Liman è molto occupato al momento, e la sua libertà di azione non si libererà molto presto, quindi potrebbe passare un po’ di tempo prima che cast e team di lavoro possano mettersi al lavoro su Live Die Repeat and Repeat!

Fonte: ScreenRant

...e questo?
Mortal Kombat film sub zero
Mortal Kombat: prime immagini del film e nuovi dettagli sulla trama