Game of Thrones: Kit Harington crede che Jon Snow sia un po’ psicopatico

Battaglia dei Bastardi Game of Thrones

L’attore di Game of Thrones è convinto che il suo personaggio sia alla continua ricerca della violenza ed abbia qualche rotella fuori posto

Appena ieri Kit Harington, interprete di Jon Snow in Game of Thrones, ci aveva deliziato con una divertente parodia dei suoi “presunti” provini per ottenere la parte di altri iconici protagonisti dell’acclamata serie TV di HBO.

Lo show, che tra pochi giorni debutterà con la settima stagione, ci ha abituati a dei personaggi così umanizzati che nessuno dei protagonisti sembra essere totalmente buono o al contrario totalmente cattivo e Jon Snow, interpretato proprio da Harington sembra non fare eccezione.

Game of Thrones Jon Snow

In una recente intervista, l’attore britannico ha espresso il suo personale punto di vista sul nuovo Re del Nord:

Penso che “felicità” sia un termine strano da associare a Jon. Lui ha un’idea molto strana di quello che lo rende felice: potrebbe non essere il modo di esser felice per qualsiasi altro. Non so cosa sia la felicità per Jon. Credo che segretamente, nel profondo, lui sia un po’ psicopatico. È in cerca di violenza in un modo strano.

Ne ho parlato anche con il regista durante la Battaglia dei Bastardi. Credo che, in una maniera contorta, il campo di battaglia potrebbe essere l’ambiente naturale di Jon, il luogo in cui si sente vivo. Per sentirsi bene ha bisogno della violenza!

Cosa ne pensate? Siete d’accordo con l’attore? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!