Logan: l’incidente di Westchester avrebbe dovuto aprire il film!

logan

James Mangold ha rivelato di aver scritto una versione dello script del film che iniziava con l’incidente di Westchester

Logan, l’ultimo toccante capitolo della saga X-Men che ha visto l’addio di Hugh Jackman al personaggio di Wolverine, si sta dimostrando come uno dei migliori (se non proprio il migliore) film dell’intero franchise.

Con il rilascio dell’edizione in Blu-Ray di Logan: The Wolverine (in arrivo il 22 giugno anche in Italia), cominciamo a venire a conoscenza di diversi retroscena, come ad esempio un dialogo (poi tagliato) riguardante Jean Grey.

L’incidente di Westchester è un evento spesso citato durante il film, sia direttamente che indirettamente, che ha rivelato il tragico destino degli altri X-Men compagni di Logan.

L’evento si riferisce ai tragici fatti durante i quali il Professor X malato di Alzheimer e non più capace di controllarsi, paralizza accidentalmente oltre 600 persone, tra cui alcuni degli X-Men, con il risultato della morte di sette persone.che comportano la morte di 7 persone.

incidente di Westchester professor X

In una recente intervista a IGN, il regista James Mangold ha dichiarato di aver pensato seriamente di aprire il film proprio con i fatti di Westchester:

Ho letteralmente scritto un’apertura che iniziava con quella sequenza, e quindi era abbastanza palese scoprire chi fosse morto in quell’occasione.

La ragione per cui poi non l’abbiamo fatto in quel modo è stata quella di non influenzare altri film futuri e fare in modo che quel tragico episodio non ridefinisse il film che era incentrato sulle figure di Logan e Charles. Se avessimo iniziato in quel modo, con quella tragedia, quest’ultima avrebbe rischiato di oscurare quella che in sottofondo si sviluppa durante tutto il film fino al suo epico finale, rendendo di fatto Logan un film influenzato da quell’infausto avvenimento anche se appartenente al passato.

Cosa ne pensate? Siete d’accordo con il regista? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
Shining: a Lucca la versione integrale del film e un’escape room a tema cinema