In arrivo il gioco da tavolo de La Cosa di John Carpenter!

Gioco da tavolo de La Cosa

Diamo un’occhiata alle prime immagini di The Thing: Infection At Outpost 31, il gioco da tavolo tratto dal celebre film di John Carpenter: La Cosa

Mentre John Carpenter sembra essere ancora spiazzato dal misterioso remake del film Grosso Guaio a Chinatown, un altro suo grande film del 1982, La Cosa, verrà invece adattato da MondoUSAopoly in un gioco da tavolo intitolato The Thing: Infection At Outpost 31.

Atteso nei negozi nordamericani per il 17 ottobre prossimo, The Thing: Infection At Outpost 31 è un gioco da tavolo di identità nascoste, in cui gli abitanti della stazione artica dovranno individuare chi, fra di loro, è l’infetto.

L’editore ha promesso un’esperienza il più fedele possibile a quella del film di Carpenter, assicurando le stesse sensazioni di paranoia e tensione che hanno reso famosa la pellicola.

Una forma di vita aliena si è infiltrata all’interno di una deserta e desolata stazione di ricerca antartica, assimilando e replicando altri organismi. Nel gioco di identità nascosteThe Thing: Infection at Outpost 31, rivivrete il classico della sci-fi di John Carpenter in una lotta per scoprire chi è stato infettato da questa terribile forma di vita.

Giocate interpretando uno tra i dodici personaggi disponibili, come il pilota di elicottero MacReady, il meccanico Childs o il capo della stazione Garry. Affrontate sabotaggi e infezioni mentre indagate in giro per la struttura – raccogliete le attrezzature, affrontate la Cosa, smascherate tutte le repliche tra di voi e scappate dall’Avamposto 31!

Mentre l’edizione standard del gioco vedrà gli artwork di Justin Erickson della Phantom City Creative, MondoTees lancerà una Limited Edition di soli 1982 pezzi, come l’anno d’uscita del film, con un diverso packaging con una grafica curata da Jock, una spilla smaltata, una stampa della Mondo e due personaggi extra: ‘il Norvegese’ e ‘Palmer in versione La Cosa’.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: GeekTyrant

...e questo?
Atelier Da Vinci 1
Atelier Da Vinci: chi sarà il nuovo pupillo del Maestro? La recensione