Hayao Miyazaki non sta sviluppando un nuovo film. Non ancora.

Hayao Miyazaki

Toshio Suzuki, storico produttore dello Studio Ghibli, fa marcia indietro. Hayao Miyazaki è ancora ufficialmente in pensione e non è al lavoro su un nuovo film

Vi ricordate della notizia evento, che annunciava il ritiro ufficiale dalla pensione del maestro Hayao Miyazaki, di qualche giorno fa? Beh, sembra che la faccenda sia un po’ più complicata del previsto.

Secondo quanto riportato da ComicBook (via CrunchyRoll), le parole pronunciate in occasione degli Oscar 2017, ritenute più che ufficiali, del produttore dello Studio Ghibli, Toshio Suzuki, sono state fraintese. Miyazaki ha effettivamente un nuovo progetto per la testa, ma ciò non significa che verrà realizzato (o che sarà lui a svilupparlo):

“Permettetemi di dire che lo stesso Miyazaki ha più volte sottolineato di essersi ritirato e che avere un nuovo progetto non significa poi svilupparlo. Anche se ha un nuovo progetto, resta sempre un uomo in pensione, a meno che non inizi concretamente a lavorarci insieme allo Studio. Abbiamo un sacco di personale per fare un film, anche se attualmente lui lavora da solo. Qualora ci fosse qualcosa di ufficiale, sarei il primo ad annunciarlo entusiasta ma, purtroppo, non è questo il caso”.

Non è chiaro quindi se saremo o meno in grado di vedere nuovamente sul grande schermo un’opera di Miyazaki, maestro indiscusso dell’animazione giapponese che, anche tramite qualche notizia storpiata di troppo, è in grado di farci sognare come nessun altro.

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti