Kong: Skull Island, svelata la scena alla fine dei titoli di coda. [SPOILER]

Alcune indiscrezioni ci descrivono dettagliatamente la scena post credits di Kong: Skull Island

Qualche tempo fa vi avevamo parlato di alcuni piccoli indizi che sembravano preannunciare il famigerato MonsterVerse, l’universo cinematografico Warner che, dopo l’esordio nel 2014 del film Godzilla di Gareth Edwards, vedeva in Kong: Skull Island il suo secondo capitolo, uno dei tanti che vedremo prima del probabile approdo dell’intera monster-saga nel crossover Godzilla vs. Kong.

Ora, grazie a Flickering Myth, veniamo a conoscenza di una scena alla fine dei titoli di coda di Kong: Skull Island, nella quale verrebbe anticipato dettagliatamente ciò che dovremo aspettarci nei prossimi film.

Ovviamente, pur trattandosi di rumor, vi consigliamo vivamente di non continuare nella lettura, perché ciò che seguirà è classificato come spoilerazzo a tutti gli effetti dalla sezione S.A.E (Spoilers are Evil) di Justnerd.

Allerta spoiler

Se siete tra quelli che reputano la sezione S.A.E. inutile, allora vi siete meritati questa succulenta anticipazione: secondo i tizi di Flickering Myth la misteriosa scena post credit inizierebbe con una voce fuori campo che sembra rivolgersi agli spettatori del film: «Perché si sono seduti nel buio? Ti diverte tutto questo?»

Il piccolo qui pro quo svanisce quando, dietro uno specchio unidirezionale, ci accorgiamo che Conrad e Mason stanno parlando con alcune persone dietro lo specchio. Questi individui, che interrogano i due, risultano appartenere alla Monarch, l’organizzazione che abbiamo conosciuto in Godzilla, la quale rappresenterebbe quindi il trait d’union per il MonsterVerse analogamente a quanto fa lo S.H.I.E.L.D per il Marvel Cinematic Universe.

I protagonisti, incalzati dai membri della Monarch, giurano di mantenere il segreto sugli eventi accaduti sull’isola. Dopo aver detto che Kong non era l’unico re, vengono mostrate delle diapositive delle esplosioni nucleari che hanno creato/risvegliato Godzilla (come si vede nel film 2014), nonché di alcune pitture rupestri raffiguranti diversi kaiju: Rodan, Mothra e King Ghidorah.

Infine l’ultima diapositiva, mostra una pittura rupestre di Godzilla e King Ghidorah mentre combattono, riferimento esplicito a Godzilla: King of Monsters atteso per il 2019?

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.