Il Galaxy Note 7 tornerà sul mercato? Samsung potrebbe rilanciare lo smartphone tanto discusso…

Il Galaxy Note 7 potrebbe tornare sul mercato?

Samsung non demorde e rilancia a sorpresa il Galaxy Note 7

Il dispositivo prodotto dalla multinazionale sudcoreana è stato sicuramente uno degli argomenti più discussi negli ultimi mesi. Le esplosioni causate dal design interno dello smartphone, in particolare il malfunzionamento della batteria, hanno provocato ingenti danni all’azienda. Comunque, Samsung non intende demordere e potrebbe rilanciare sul mercato il Galaxy Note 7, apportando alcune modifiche.

La batteria originale da 3500 mAh dovrebbe essere sostituita con una da 3200 o forse anche 3000 mAh, per evitare il rischio di nuove esplosioni. Il design esterno, invece, resterebbe identico al precedente. Il “nuovo” Note 7 dovrebbe arrivare sul mercato il prossimo giugno, ad un prezzo inferiore rispetto al listino. Dato lo scalpore suscitato in Europa e negli Stati Uniti, in seguito alle vicende del modello originale, la vendita del dispositivo potrebbe avvenire limitatamente ad altri mercati, come l’India e il Vietnam.

Questa ipotesi rappresenta la soluzione a due problemi importanti. Attraverso il “ricondizionamento” dei Galaxy Note 7 ritirati, Samsung potrebbe sanare le perdite subite, anche se solo in parte. Inoltre, si eviterebbe il problema ambientale rappresentato dal riciclo di milioni di smartphone, in una sola volta.

Che ne pensate del Galaxy Note 7 che, come la fenice, rinasce dalle proprie ceneri? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
Il premio Nobel per la Chimica 2019? Alla batteria del tuo cellulare!