Deadpool 2: Nuove informazioni sul sequel e sulla X-Force

Deadpool 2

Gli sceneggiatori di Deadpool 2 hanno spiegato, durante un’intervista, la direzione che prenderà il sequel della pellicola campione d’incassi del 2016

Durante un’intervista rilasciata a Collider gli sceneggiatori di Deadpool 2, Rhett Reese e Paul Wernick, hanno rivelato qualche dettaglio in più sulla nuova pellicola del mercenario e su quelle che saranno le basi per la formazione della X-Force.

Reese: C’è una responsabilità nei confronti dell’universo della X-Force, e credo che non deluderemo i fan con Deadpool 2, con la creazione della X-Force e molto altro.

Wernick: Vogliamo raccontare una storia di Deadpool nel migliore dei modi. Ma credo che abbiamo anche la responsabilità di pensare ad un universo più ampio, in modo che la Marvel possa inserire tutti i tasselli nel posto giusto. Alcuni di questi film sono imbottiti e quasi soffocati dalla necessità di inserire al loro interno svariate cose differenti che poi si perdono per strada, e vogliamo evitare che questa cosa ci faccia del male. Vogliamo accennare alcune cose, pianificare alcuni personaggi e offrire qualche indizio, ma siamo molto, molto consapevoli di voler realizzare un film di Daedpool.

Reese: Il suo scopo non è istituire la X-Force. Probabilmente vedremo qualcosa a riguardo, ma la sua unità non sarà nei nostri pensieri fino al terzo film.

Quello che sappiamo quindi è che Domino e Cable appariranno nel sequel di Deadpool, ma che gli sceneggiatori non sembrano intenzionati ad aggiungere troppa carne al fuoco.

Durante una successiva intervista, rilasciata a Nerdist, gli sceneggiatori hanno confermato anche il ritorno del tassista Dopinder visto nel primo film

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
The Predator
Predator: una causa legale potrebbe fermare il reboot Disney