L’editor del manga L’Attacco dei Giganti è stato arrestato per l’omicidio della moglie

L'attacco dei giganti

L’editor del famoso manga, Jung-hyun Park, è stato accusato di aver ucciso la moglie ed è stato arrestato dalla polizia giapponese la scorsa notte

Il primo editor del famoso manga L’Attacco dei Giganti (Shingeki no Kyojin), Jung-hyun Park, è stato arrestato due notti fa dalla polizia giapponese, con l’accusa di aver assassinato la moglie morta il 9 Agosto dello scorso anno.

I fatti risalgono alla notte del 9 agosto 2016 quando, secondo quanto riportato da Sankei News, l’autore avrebbe chiamato i soccorsi affermando che la moglie, a causa di un collasso, era rovinosamente caduta dalle scale della loro abitazione.

A seguito delle indagini svolte dalla polizia si è riusciti a scoprire che la morte della donna era riconducibile al soffocamento, causato da una forte pressione esercitata attorno alla gola della vittima. Con le evidenze delle scoperte investigative ed incalzato dagli inquirenti, Jung-hyun Park avrebbe poi cambiato la propria versione dei fatti, relativi alla notte della tragedia, dichiarando che la moglie si era suicidata appendendosi al corrimano della scalinata.

La nuova versione di quanto accaduto fornita da Park non avrebbe convinto la polizia che ha così proceduto all’arresto dell’editor del manga campione d’incassi, che ora dovrà rispondere della grave accusa di omicidio.

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
Il Grinch
Il Grinch: l’edizione steelbook 4K arriverà in tempo per rubarci il Natale