Super Mario: Underworld. Cosa succede quando Super Mario muore?

Super Mario: Underworld

Un video ci mostra cosa potrebbe accadere quando il protagonista del videogame della Nintendo perde la vita

Eccolo lì, il piccolo idraulico baffuto che schiva un’allegra tartaruga, si lancia con una lunga rincorsa su per i blocchi, ancora un salto e…nooooo!!! Troppo corto! Mario precipita, costringendoci a ricominciare tutto da capo.

È una cosa capitata centinaia di volte mentre si gioca a Super Mario Bros: un attimo di distrazione, il momento in cui schiacciare il pulsante calcolato male, e nemmeno l’inconscio movimento del controller nella direzione del salto riusciva ad evitare il fallimento e la triste caduta nell’abisso.

Ma vi siete mai chiesti cosa accade quando Super Mario muore? O meglio, quando cade?

La domanda se la son posta sicuramente quelli di Nukazooka e la risposta che hanno “trovato” è quanto di più incredibile e pazzo si possa mai immaginare. Secondo questo geniale gruppo di youtuber, autori del video Super Mario: Underworld, una volta precipitato, il nostro idraulico si ritroverebbe in una sorta di mondo parallelo, una specie di cimitero/discarica dove i corpi senza vita dei Mario caduti, giacciono ammassati sul terreno.

Il macabro quadretto però non si limita ad un mucchio di putrescenti cloni dell’idraulico in tuta blu. Questa specie di dimensione alternativa, brulica di funghi sputa veleno, creature mutanti e centinaia di occhi inferociti nascosti nel buio della foresta. Un’altra inquietante presenza sembra, però, vivere in quest’oscuro regno, figlio deforme di tutti i salti sbagliati. Chi sarà mai? Scopritelo guardando questo divertentissimo video.

E voi cosa ne pensate del video? Vi è piaciuto l'”universo parallelo” immaginato in Super Mario: Underworld? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

1 Commento
più votati
più nuovi più vecchi
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti