Il Richiamo del Cuculo: il romanzo di J.K. Rowling diventa una serie tv

In arrivo una miniserie tv ispirata ai casi del detective Cormoran Strike iniziando da Il Richiamo del Cuculo

È sicuramente un buon momento per essere J.K. Rowling. Non che la stessa cosa non si potesse dire degli ultimi quindici anni, ma sembra che sia un periodo d’oro per la famosa autrice di Harry Potter.

Non solo la scrittrice sarà impegnata con Animali Fantastici e Dove trovarli, in uscita il 17 Novembre (a cui faranno seguito altre quattro pellicole), ma secondo The Hollywood Reporter, la HBO ha acquisito i diritti per produrre una miniserie basata sui romanzi polizieschi della Rowling, scritti sotto lo pseudonimo di Robert Galbraith e aventi come protagonista l’investigatore Cormoran Strike.

Il richiamo del cuculo

La BBC One, che concorrerà alla produzione della miniserie con la stessa HBO, ha rilasciato questo breve commento.

Cormoran Strike, interpretato dalla stella di Guerra e Pace Tom Burke, è un veterano di guerra diventato detective privato con un piccolo ufficio in Denmark Street, a Londra. Anche se ferito sia fisicamente che psicologicamente, Strike è l’unica chiave nella soluzione dei tre difficilissimi casi.

La storia sarà suddivisa in tre serie evento separate, a partire dalla prima, Il richiamo del cuculo. Seguiranno nell’ordine Il baco da seta e La via del Male.

Ben Richards ha sceneggiato Il richiamo del cuculo e Il baco da seta, e Tom Edge (The Last Dragon Slayer) invece La via del Male, naturalmente sotto l’attenta supervisione della stessa Rowling.

Michael Keillo (Line of Duty) dirigerà il primo capitolo di cui riportiamo una breve sinossi.

Londra. È notte fonda quando Lula Landry, leggendaria e capricciosa top model, precipita dal balcone del suo lussuoso attico a Mayfair sul marciapiede innevato. La polizia archivia il caso come suicidio, ma il fratello della modella non la pensa così. Decide quindi di affidarsi ad un investigatore privato e un caso del destino lo conduce all’ufficio di Cormoran Strike. Veterano della guerra in Afghanistan, dove ha perso una gamba, Strike riesce a malapena a guadagnarsi da vivere come detective.

Per lui, scaricato dalla fidanzata e senza più un tetto, questo nuovo caso significa sopravvivenza, qualche debito in meno e la mente occupata. Ci si butta a capofitto, ma indizio dopo indizio, la verità si svela a caro prezzo in tutta la sua terribile portata e lo trascina sempre più a fondo nel mondo scintillante ma spietato della vittima, conducendolo sempre più vicino al pericolo che l’ha schiacciata. Un page turner tra le cui pagine è facile perdersi, tenuti per mano da personaggi che si stagliano con nettezza. Ed è ancora più facile abbandonarsi al fascino ammaliante di Londra, che dal chiasso di Soho, al lusso di Mayfair e ai gremiti pub dell’East End, si rivela protagonista assoluta, ipnotica e ricca di seduzioni.

Cosa ne pensate di questa nuova produzione televisiva? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Potrebbe piacerti anche