Alan Wake 2: La Microsoft ci sta… Remedy tocca a te!

Si torna a parlare di Alan Wake 2, sequel dell’acclamata avventura del 2010 di Remedy, grazie alle parole rilasciate da Phil Spencer durante un’intervista…

Gli amanti del mistero e dell’horror, nonché felici possessori di una xbox 360 nel 2010 (o di un PC dal 2012), ricorderanno certamente con piacere uno dei più affascinanti videogiochi ad alta tensione dell’epoca, Alan Wake.

Un’avventura alla Stephen King, sviluppata da Remedy Entertainment, che è rimasta indelebile nel mio cuore e in quello di tantissimi altri gamers, i quali, nel corso degli anni, hanno chiesto a più riprese lo sviluppo di un sequel (ok esiste anche Alan Wake’s American Nightmare, ma non lo consideriamo un sequel vero e proprio).

Dopo anni passati a domandarci se saremo mai stati in grado di giocare ad Alan Wake 2, è stato l’uomo a capo della divisione Xbox di Microsoft, Phil Spencer, a rompere il silenzio. Ecco le sue parole, rilasciate durante un’intervista, alla domanda “cosa ci vorrebbe per vedere Alan Wake 2 su PC e Xbox One?”:

“Be’, come posso dire? Dipende dagli sviluppatori, devono voler realizzare il gioco.”

Poche parole che lasciano intuire di come tutto dipenda da Sam Lake & Co., ma sopratutto la disponibilità di Microsoft nel veder realizzato un Alan Wake 2.

Remedy, se ci sei… batti un colpo!

Potrebbe piacerti anche